VOS Gorgonzola, una realtà al fianco di chi ha più bisogno

Da 47 anni presenti con gesti di solidarietà

Un anno difficile da dimenticare. Ma anche un anno importante per ricordare tutti i volontari che si sono prodigati per fronteggiare l’emergenza Covid-19, dedicando parte del loro tempo al prossimo. Gesti di altruismo e buona volontà che dimostrano quanto essere solidali è un atto di resilienza.

Vicini alla cittadinanza

Il gruppo VOS Gorgonzola, Volontari Opere Socio-Sanitarie ONLUS di diritto e associazione di volontariato, nasce il 3 ottobre 1973. Nel 1997 viene fondata la sezione di Gessate che si occupa dei trasporti assistiti con autovetture. La costola del VOS “Amici dell’Oncologia”, invece, presta assistenza al paziente oncologico durante la degenza in reparto.

«La volontà dei fondatori è stata sin da subito quella di creare un gruppo di persone che prestasse, gratuitamente, servizio di primo soccorso e assistenza alla cittadinanza – ha dichiarato Angelo Passoni, volontario e presidente VOS Gorgonzola – Il nostro bacino di utenza va da Gorgonzola a Cassano d’Adda ma anche al di fuori. Abbiamo in dotazione 4 ambulanze di tipo A per le urgenze e le emergenze e centro mobile di rianimazione e 5 autovetture Fiat Doblò predisposte per il trasporto di persone abili e diversamente abili».

Sono 80 i soccorritori in servizio durante i turni notturni settimanali, per l’intero week end e per le giornate festive, suddivisi in squadre in base ai giorni di disponibilità. 

«In sinergia con i soccorritori dipendenti riusciamo così a garantire il servizio 118 di emergenza H24 e 7 giorni su 7 – ha sottolineato Angelo Passoni – Una volta alla settimana abbiamo un’ambulanza fissa in appoggio Areu Azienda Regionale Emergenza Urgenza di Milano».

Presenti nell’emergenza Covid-19

L’emergenza Coronavirus ha visto i volontari impegnati in maniera continuativa nei servizi di assistenza ordinari e straordinari, garantendo in tutta sicurezza i trasporti sanitari privati e convenzionati con i Comuni. 

«Da marzo ad aprile i nostri interventi ordinari sono stati annullati per dare spazio a quelli legati solamene all’emergenza sanitaria che, mensilmente, hanno raggiunto le 400/550 uscite – ha spiegato Angelo Passoni – Tutti i giorni, dalla mattina alla sera, abbiamo messo a disposizione delle chiamate per i sospetti e i pazienti Covid-19 un’ambulanza dedicata con il personale preparato e dotato dei presidi adeguati».

Nel segno della solidarietà, e grazie a ANPAS, hanno ospitato nel mese di novembre i volontari dell’associazione “Porto Emergenza” di Porto Mantovano che sono stati di supporto agli interventi sul territorio.

«Per tutto il periodo dell’emergenza sanitaria abbiamo dedicato parte del nostro operato, in sinergia con la Protezione Civile di Gorgonzola, alla consegna dei farmaci e della spesa al domicilio delle persone ammalate, in isolamento fiduciario e in solitudine – ha commentato Angelo Passoni – Un ringraziamento a chi ci ha sostenuto e in particolare ai Lions Club di Gorgonzola e Cassina de’ Pecchi, Agorà di Pessano con Bornago e la Corte Lombarda».

«Unisciti a noi!»

Tante le progettualità e le iniziative a disposizione per chi vuole unirsi ai VOS, come il corso di Soccorritore volontario, che partirà il 13 Gennaio 2021, e l’adesione al Bando del Servizio Civile in collaborazione con ANPAS per reclutare giovani dai 18 ai 28 anni.

«É stato un anno di sofferenza sotto tutti i punti di vista. Guardando al bene dell’associazione lancio una call a chi ha voglia di rendersi utili per la collettività. Noi continueremo a fare del nostro meglio per poter garantire i servizi alla persona sempre mantenendo alta la qualità che ci contraddistingue in questi lunghi anni di attività. Ringrazio di cuore tutti i volontari – ha concluso Passoni -, le volontarie e i dipendenti per ciò che hanno fatto, fanno e faranno per il prossimo. Unisciti a Noi con cuore e passione!».

Augusta Brambilla