Segrate, “Natale Insieme 2020”: un video al posto della storica rassegna

Il Covid ha bloccato la tradizione, ma il Coro Polifonico Arturo Borsari e l'Amministrazione non si sono persi d'animo

Ph: Coro Polifonico Arturo Borsari

Il Covid non ha permesso di organizzare “Natale insieme”, la storica rassegna musicale che ogni anno accompagna il natale dei segratesi. Ma il coro Polifonico Arturo Borsari e l’Amministrazione comunale hanno deciso di non rinunciare completamente all’iniziativa, adeguandola alle misure sanitarie.

Un video per celebrare simbolicamente la rassegna

Così domani, mercoledì 23 dicembre, sulla pagina Facebook  del Comune di Segrate sarà trasmesso un video – “Natale insieme 2020” – con una selezione di foto delle edizioni passate, audio e video di repertorio e una voce narrante che racconterà brevemente la storia e il significato della rassegna che a Segrate si svolge da ormai 27 anni.

«Con il supporto dell’Amministrazione Comunale di Segrate, è nata così l’idea di celebrare simbolicamente la rassegna per essere comunque presenti, ora nel semplice ricordo, domani di nuovo nelle nostre chiese, nei centri culturali e ricreativi, nelle scuole, nelle piazze, insomma: per essere ancora insieme – si legge nel testo della voce narrante del video – Ogni crisi in fondo porta con sé un’opportunità, se solo sappiamo coglierla nel silenzio e nell’ascolto come la musica ci insegna. Nella lontananza, nel distanziamento, nell’assenza, abbiamo scoperto anche quanto ci manca fare musica insieme. E’ lì che si vive l’incontro, la condivisione, la fusione; dove si diventa un tutto che è molto più della somma delle parti che lo compongono. Fare musica insieme significa creare relazioni e quindi condividere, ascoltare, collaborare, costruire. Azioni il cui significato e valore vanno ben oltre la musica stessa».

Durante l’evento online il sindaco Paolo Micheli e l’assessore alla Cultura Barbara Bianco porteranno gli auguri e il saluto da parte di tutta l’Amministrazione comunale.