Cologno, associazioni: per il 2020 azzerato il canone di concessione

Dopo la misura ad hoc per i centri sportivi e il cineteatro Peppino Impastato, la misura è stata estesa a tutte le associazioni con sede in locali del Comune

Partecipare alla resistenza del tessuto associativo di Cologno Monzese, esentando le associazione dal canone di concessione per ulteriori 6 mesi, ovvero per tutto il 2020. Settimana scorsa era toccato ai centri sportivi e al cineteatro Peppino Impastato e oggi, martedì 15 dicembre, la Giunta ha esteso la misura a tutte le associazioni che hanno la propria sede in locali di proprietà comunale.

Il sindaco: «Patrimonio associativo fondamentale per la nostra città»

«Abbiamo mantenuto fede a quello che avevamo annunciato la scorsa settimana – ha dichiarato il Sindaco Angelo Rocchi – Anche questa volta si è trattato di un vero e proprio atto dovuto perché il patrimonio associativo locale è, e rimane, fondamentale per la nostra città il quale noi non smetteremo mai di sostenere. Proprio in questa direzione – ha proseguito Rocchi –, dev’essere letta questa decisione: si tratta del nostro concreto contributo in termini economici a sostegno di tutte le Associazioni che quotidianamente fanno la loro importante opera per i colognesi»