Tutti per la scuola, la Corte Lombarda regala gift card e tecnologia

Il concorso a premi per le scuole che mette in palio buoni spesa da 75 euro e dispositivi per il la didattica digitale

Portrait of teenage girl wearing headphones sitting at table smiling looking at camera doing

“Tutti per la scuola” è un concorso organizzato dal centro commerciale La Corte Lombarda di Bellinzago pensato per le scuole. Alle classi partecipanti la sfida a collezionare quanti più scontrini possibili dei negozi del centro. In palio, buoni spesamateriale didattico gratuito.

Come funziona il concorso

Per 1000 euro di scontrini raccolti, la classe riceve 75 euro di spesa da spendere nello shopping center di via Strada Padana Superiore mentre, ai successivi step, avrà il diritto di partecipare all’estrazione per aggiudicarsi tablet, notebook e stampanti da utilizzare in classe. Sono validi tutti gli scontrini dei negozi della Corte Lombarda, anche quelli dei ristoranti e del Gigante e dovranno essere raccolti da un’insegnante referente. Più persone acquisteranno nei negozi della Corte, prima la classe arriverà alla cifra per riscuotere il premio!

“Tutti per la scuola” è partita l’1 novembre e terminerà il 31 gennaio 2021.

Sostegno alle scuole del territorio 

«Con questa iniziativa gli acquisti vengono valorizzati dando gratificazione alle famiglie, che possono contribuire materialmente e senza sforzo per fornire alle classi dei propri bambini gift card e materiale informatico, ora come non mai di estrema importanza per assicurare la didattica in qualunque circostanza – ha dichiarato il direttore de La Corte Lombarda Fabrizio Acquaviva -. “Tutti per la scuola” è un’idea che sposa pienamente la nostra filosofia, ovvero quella di sostenere come sempre il territorio, le scuole, il sociale, le associazioni, lo sport. Per noi esserci e contribuire con iniziative dedicate, rimane uno degli obiettivi principali».

«La Corte Lombarda è una realtà che fa sentire la sua presenza e noi siamo sempre ben propensi ad accettare le proposte che vengono rivolte alla scuola – ha spiegato Elisa Riva, insegnante della primaria Malenza di Bellinzago -. Gli anni scorsi le classi erano state invitate ad utilizzare la pista di pattinaggio, le scuole sono state dotate di defibrillatori grazie ad una raccolta fondi sponsorizzata anche dal centro commerciale, quando si è svolta l’iniziativa legata ai prodotti tipici regionali diverse classi hanno visitato le bancarelle: tutto questo fa capire quanto alta sia l’attenzione nei confronti del territorio. La Corte Lombarda è un punto di riferimento in questa zona, dato che tante persone ci lavorano e vi fanno acquisti. Il centro e la popolazione si sostengono a vicenda».

«A volte un tablet in più può fare la differenza»

Grazie alla partecipazione a “Tutti per la scuola”, alla quale per il momento hanno aderito una trentina di classi delle primarie Malenza di Bellinzago, Sturiale e Filzi di Inzago, potranno ottenere materiale didattico che, come dichiara l’insegnante Riva «è un bene prezioso per tutti i bambini, in quanto i fondi della scuola sono limitati e vengono utilizzati per progetti più ampi, ma alle classi serve anche materiale di facile consumo. La possibilità di partecipare all’estrazione per aggiudicarsi gli strumenti tecnologici è importantissima in questo periodo così incerto. La scorsa primavera la scuola ha dotato di computer in comodato d’uso anche i bambini delle famiglie più in difficoltà per permettere a tutti di poter partecipare alla didattica a distanza. A volte avere a disposizione un pc o un tablet in più può fare la differenza».

Pronti? La caccia allo scontrino è ufficialmente aperta!

Contenuto sponsorizzato