Lombardia, zona rossa prolungata fino al 3 dicembre

Estese per altre due settimane le misure restrittive

La zona rossa in Lombardia è stata prolungata fino al 3 dicembre. A stabilirlo è il Ministro della Salute Roberto Speranza, che, nonostante qualche primo segnale di rallentamento dei contagi, ha reso chiaro che non è ancora il momento di allentare le restrizioni in essere.

Le misure previste

Per altre due settimane, dunque, resteranno in vigore le attuali misure previste per le regioni considerate ad alto rischio. Queste le principali restrizioni:

  • Vietato ogni spostamento, anche all’interno del proprio comune, salvo che per motivi di lavoro, salute, necessità.
  • Divieto di entrata e uscita dalla Regione
  • Chiusura di bar e ristoranti. Consentite le attività di asporto (fino alle 22) e consegna a domicilio.
  • Chiusura dei negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di prima necessità. Restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici.
  • Per i mezzi di trasporto consentito riempimento solo fino al 50%, fatta eccezione per i mezzi di trasporto scolastico.
  • Chiuse le attività di sale giochi, sale scommesse, bingo, anche nei bar e nelle tabaccherie.
  • Chiusi musei, mostre, cinema e teatri.
  • Didattica a distanza per le scuole secondarie di primo grado.
  • Chiuse le università, salvo specifiche eccezioni.
  • Chiuse le palestre, ma restano consentite attività motoria e sportiva nei pressi della propria abitazione.