La Croce Verde di Pioltello festeggia 46 anni al servizio della comunità

Festeggiamenti insoliti e gli auguri virtuali di Adalgisa Carminati

Sono 46 anni di attività al servizio della comunità per la Croce Verde di Piotello che, nata l’1 novembre del 1974, ieri ha festeggiato un anniversario diverso dal solito: un po’ in sordina, in modo necessariamente diverso dagli altri anni e senza la partecipazione fisica dei tanti volontari e sostenitori dell’associazione territoriale.

Gli auguri della Presidente

«Ci sarebbe piaciuto farlo (festeggiare n.d.r.) come di consueto, sfilando per le vie del territorio, accompagnati dall’amministrazione comunale, dalle autorità locali e dalle associazioni del territorio, con le nostre consorelle e alla presenza del nostro presidente regionale e nazionale di ANPAS e invece questo non può accadere e il motivo lo conoscete tutti – ha spiegato Adalgisa Carminati, Presidente di Croce Verde Pioltello, in un video girato per l’occasione – Se oggi sentirete passare le ambulanze in sirena per il nostro territorio, sappiate che non è per festeggiare la nostra associazione, ma perché siamo al servizio di chi ha veramente bisogno».

La presidente ha poi voluto ricordare il grande impegno dei volontari, alcuni dei quali avrebbero festeggiato dai 5 ai 45 anni di servizio: «Ci sarebbe piaciuto anche festeggiare i nostri volontari, che per ogni lustro di attività, meritano il giusto riconoscimento. Dobbiamo anche ringraziare tutti gli altri nostri 130 volontari e i nostri dipendenti e gli oltre 100 mila volontari di ANPAS, che sul territorio nazionale assicurano una rete di pronto intervento in favore di tutti». Infine la Presidente non si è potuta trattenere dal ribadire un gesto che in questi mesi è di fondamentale importanza: «Io intanto riprendo a indossare la mascherina, perché per me e per gli altri, ho deciso di non indossare un respiratore».