Cassano in prima linea contro la pena di morte

Adesione all’iniziativa “Città per la vita, città contro la pena di morte”. Due eventi per informare e sensibilizzare

L’Amministrazione comunale di Cassano d’Adda partecipa all’iniziativa “Città per la vita, città contro la pena di morte” organizzata dalla comunità di Sant’Egidio. Una campagna di sensibilizzazione che vedrà lunedì 30 Novembre alle 17.30 la facciata del Palazzo Comunale illuminarsi con il tricolore. 

Informare e sensibilizzare 

La Giornata internazionale “Cities for life”, giunta alla sua XIX° edizione, si svolge ogni anno il 30 Novembre con l’obiettivo di coinvolgere le Municipalità al fine di tenere alta l’attenzione sui diritti umani e sul valore della via e contrastare il fenomeno della violenza diffusa nei contesti urbani.

Nel mondo sono 56 i Paesi che prevedono la pena di morte, du cui 28 da anni non danno più luogo a esecuzioni.

Il 17 novembre 2020 una schiacciante maggioranza di stati membri delle Nazioni Unite ha approvato la proposta di risoluzione, sottoposta al Terzo comitato dell’Assemblea generale, per una moratoria sull’uso della pena di morte. Il testo è stato presentato da Messico e Svizzera a nome di una Task force interregionale di stati membri e sponsorizzato da 77 stati. 120 stati hanno votato a favore, 39 voto contrario e 24 astenuti. La sessione plenaria dell’Assemblea Generale si riunirà di nuovo intorno alla metà dicembre. 

Dal 2007 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato sette risoluzioni per l’istituzione di una moratoria sulle esecuzioni in vista dell’abolizione della pena capitale, ottenendo un crescente sostegno interregionale. Le risoluzioni dell’Assemblea generale godono di un notevole peso politico e morale e l’approvazione ininterrotta di queste risoluzioni ha fatto diventare la pena di morte una priorità in tema di diritti umani per la comunità internazionale.

Lunedì 30 Novembre alle 17.30 sarà possibile collegarsi da remoto al WEBINAR #STANDFORHUMANITY#NODEATHPENALTY.

Per partecipare, ricevere informazioni e registrarsi, è possibile consultare la pagina santegidio.org/stand4humanity.

Augusta Brambilla