Carugate, una panchina rossa contro la violenza sulle donne

La proposta di Carugate Attiva e Carugate in Movimento

La panchina rossa posizionata in via Giambologna a Pioltello

Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Colore rappresentativo di questo appuntamento è il rosso e in molti Comuni italiani – e anche della Martesana – è possibile notare delle panchine di questo colore, testimonianza di una battaglia purtroppo ancora lontana dall’essere vinta.

La proposta per Carugate

Carugate Attiva ha chiesto in Comune di installare una panchina rossa, come gesto simbolico contro la violenza sulle donne. «In molte città italiane si possono trovare panchine colorate di rosso. Negli anni il rosso è diventato il colore simbolo della lotta alla violenza sulle donne, la cui Giornata internazionale cade il 25 novembre – hanno scritto gli esponenti del movimento – Sarebbe bello se anche Carugate potesse avere la sua panchina rossa contro la violenza sulle donne. Per questo abbiamo chiesto in Comune di poter colorare una panchina della nostra città, così che anche qui ci sia un segno ben visibile per ricordare ogni giorno, a chi vi passerà accanto, questa importante tematica».

Un’idea sposata subito anche da Carugate in Movimento. «Riteniamo l’iniziativa di Carugate Attiva condivisibile e auspichiamo che l’amministrazione permetta di realizzarla in modo da sensibilizzare i Carugatesi su di un tema estremamente importante e purtroppo sempre più attuale».

Un’altra panchina rossa

Sono ormai diverse le panchine rosse che si possono trovare nelle vie e nelle piazze in tutta Italia. Anche a Pioltello, il 25 novembre 2019, è stata posizionata una panchina rossa donata da Esselunga in via Giambologna, inaugurata alla presenza della sindaca Ivonne Cosciotti e della Presidente del colosso della grande distribuzione Marina Caprotti.

Il 25 novembre nel mondo e in Martesana

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con risoluzione 54/134 del 1999. Da allora si sono moltiplicate nel mondo e in Italia gli appuntamenti di sensibilizzazione sul tema.

In questi anni anche in Martesana si sono svolte numerose iniziative, organizzate dai comuni spesso in collaborazione con la Rete Antiviolenza Adda Martesana – V.I.O.L.A.