Appello all’Europa: anche due giovani cernuschesi tra i protagonisti

Documento fatto arrivare a Bruxelles dai Giovani delle Acli Milanesi. Richiesta un'imponente mobilitazione di fondi per le giovani generazioni attraverso il Recovery Fund

European parliament hemicycle
European parliament hemicycle

“Un lavoro per tutti. Costruiamo insieme l’Europa di domani”. Questo il titolo dell’appello che i Giovani delle Acli Milanesi hanno inviato al Parlamento Europeo attraverso i rappresentanti italiani nell’Istituzione. Tra coloro che hanno redatto il testo ci sono due cernuschesi: Simone Romagnoli, coordinatore dei Giovani delle Acli Milanesi e attivo durante le passate elezioni nella lista civica Vivere Cernusco, e Alessandro Colombo, rappresentante di istituto del Liceo Carducci di Milano e presidente dell’associazione Coraggiosa.

I proponenti chiedono al Parlamento Europeo di intervenire con misure strutturali, visto che l’emergenza sanitaria, che sta flagellando tutto il continente, rischia di avere ricadute sociali drammatiche con una crisi economica che «sta colpendo duramente il mondo del lavoro, specialmente i giovani».

Per questo motivo la proposta dei Giovani delle Acli milanesi all’Europa è di predisporre misure importanti e coraggiose a favore delle giovani generazioni attraverso il Next Generation Eu, il fondo per la ripresa varato in risposta alla crisi sanitaria causata dal covid-19. «Next Generation Eu – prosegue l’appello – non potrà giustificare il proprio appellativo se non si mobiliteranno risorse imponenti anche a favore della “Next Generation”, che per l’appunto siamo noi giovani. Solo così potremo assistere ad una ripartenza realmente efficace».

Cosa chiedono

Nel concreto, quello che viene proposto è un rafforzamento del sistema dell’istruzione e della formazione, in forte connessione con le reali esigenze del tessuto produttivo, sostegno all’occupazione giovanile, garanzie di lavoro eque e sostenibili e il miglioramento dell’accesso dei giovani alla protezione sociale.

«Come Giovani delle Acli di Milano da due anni siamo impegnati a portare il tema dell’importanza dell’Europa nel dibattito pubblico – ha detto Simone Romagnoli, coordinatore dei Giovani delle Acli Milanesi -Negli scorsi giorni abbiamo fatto un incontro online con un europarlamentare e alla fine abbiamo pensato di lanciare un appello. L’obiettivo è riuscire ad arrivare a tutti i parlamentari europei».

Dopo il lancio da parte delle Acli, l’appello è stato condiviso da altri movimenti giovanili, dai Giovani Democratici a quelli di Forza Italia «La forza di questo documento e la sua bellezza – ha proseguito – è la capacità di arrivare in modo trasversale ai giovani per cambiare il futuro del nostro Paese e quello dell’Europa. In Europa andiamo tutti insieme per raggiungere un risultato notevole».