A segrate le botteghe le trovi online

Gruppo Facebook nato dall'idea di tre amiche

Non solo fare shopping comodamente da casa in un momento in cui è sconsigliato uscire, ma farlo anche aiutando piccole realtà locali che altrimenti farebbero fatica ad avere mercato.

E’ nato “Segrate in Bottega”, un gruppo Facebook che ha l’obiettivo di supportare le piccole realtà del Comune che non hanno negozi fisici sul territorio. Una sorta di community virtuale per favorire l’incontro tra domanda e offerta e promuovere una cultura di shopping etica.

L’idea partita da tre amiche 

Ad avere l’idea di creare questa via dello shopping online sono state tre amiche, con profili professionali diversi, ma tutti funzionali per “mettere a terra” il progetto. Laura Ferrante, artigiana con una lunga esperienza nel marketing e nella comunicazioni di grandi multinazionali e agenzie di comunicazione, Elisa Sottile, imprenditrice nel settore del commercio al dettaglio e Cecilia Cavalieri, independent Organiser per una storica casa editrice inglese, con una lunga esperienza come buyer in retailer multinazionali.

«A differenza di altri gruppi online che aggregano attività commerciali, Segrate in Bottega si rivolge alle piccole realtà locali che non riescono a raggiungere facilmente il mercato, da un lato perchè non hanno un luogo fisico per farsi conoscere, dall’altro perché non hanno quelle competenze digitali necessarie per farsi conoscere sul web – hanno detto le fondatrici – Sicuramente il momento storico che stiamo vivendo è molto critico per tutte le attività commerciali – hanno sottolineato -, ma il nostro, vuole essere un aiuto a lungo termine soprattutto per quelle attività che hanno più difficoltà ad emergere, per questo ci auguriamo che il gruppo possa crescere nei mesi a venire e che si sviluppi un acquisto etico e consapevole».

Iscriversi

Le aspiranti botteghe che vogliono usufruire di questa vetrine digitale devono rispettare i requisiti previsti dal regolamento e mandare un messaggio alle fondatrici. In caso di approvazione, gli utenti Facebook iscritti al gruppo, potranno vedere ed eventualmente scegliere i prodotti.