Segrate, al via le vaccinazioni antinfluenzali

Il vaccino sarà gratuito per over 60, donne in gravidanza, bambini fino a 6 anni e operatori sanitari

A Segrate sta per cominciare la campagna di vaccinazione contro l’influenza stagionale. Una prevenzione che quest’anno assume un’importanza ancora maggiore, dal momento che, oltre a rafforzare il sistema immunitario, il vaccino renderà più agile il tracciamento dei nuovi casi di infezione da Coronavirus. La somiglianza dei sintomi fra l’influenza stagionale e i casi meno gravi di Covid-19 permetterà ai medici di escludere con maggiore sicurezza una delle due cause, facilitando il tracciamento e la cura dei casi Covid confermati.

No Banner to display

A breve il Comune di Segrate pubblicherà sul proprio sito le modalità e il calendario della campagna vaccinale. Nel frattempo, queste sono le categorie per cui già sono state predisposte le dosi del vaccino.

Chi si può vaccinare?

Il Comune di Segrate ha fatto sapere che il vaccino sarà gratuito per gli over 60, le donne in gravidanza, i bambini fino a 6 anni, gli operatori sanitari e le persone con patologie specifiche.

Vista la particolarità della situazione, ATS disporrà di circa un milione di dosi di vaccini antinfluenzali, oltre il doppio di quelle utilizzate nella campagna vaccinale dello scorso anno. Fino a metà novembre, la priorità sarà data a pazienti cronici, donne in gravidanza, bambini da 6 mesi a 2 anni e ospiti delle RSA.

A partire dal 15 di novembre si avvieranno anche le vaccinazioni per gli over 60 e per i bambini da 2 a 6 anni. A seguire toccherà agli operatori sanitari e a tutte le altre categorie previste dal decreto del Ministero della Salute.

Tutti coloro che non rientrano in nessuna delle categorie citate sopra potranno fruire delle dosi di vaccino eventualmente non utilizzate.