P.IVA senza pensieri? Ecco AICM, associazione di consulenza gratuita per i regimi forfettari

Mai come durante questo particolare anno lavorare in modo indipendente è diventato il desiderio di molti: dar vita a un’attività e vedere realizzati i propri sogni, non dipendere da un capo (e un ufficio) e diventare imprenditori di se stessi sono gli obiettivi di molti, ma ogni qualvolta si prova a prendere concretamente in considerazione questa possibilità ci si scontra con grandi incertezze. Quanto costerà aprire partita IVA? Come fare? Rientrerò mai nel regime forfettario? Posso far coincidere questo nuovo stile di vita con un impiego da dipendente? E se sono un pensionato?

AICM, assistenza gratuita ai contribuenti minori

Una risposta semplice a queste e a molte altre domande c’è, ed è AICM – Associazione Italiana Contribuenti Minori – a offrirla, con un team di esperti pronti a dedicarsi a consulenze gratuite di persona e telefoniche, assistenza nell’apertura della partita IVA e autogestione della stessa grazie a una piattaforma dedicata.
Nessuna parcella ingestibile da pagare, nessuna spesa per ottenere una consulenza personalizzata. Sembra un sogno? È semplicemente AICM, la prima associazione non di categoria, senza scopo di lucro, operante su tutto il territorio nazionale, nata in martesana per affiancare e sostenere i Contribuenti Minori – ovvero i titolari di partita IVA, professionisti e imprenditori appartenenti ai regimi fiscali minimi e forfettari, inclusi gli incaricati alla vendita diretta.

La piattaforma di autogestione di AICM

Dopo l’assistenza nell’apertura della propria partita IVA si presenta la necessità di gestirla nel modo migliore. Niente di più semplice: grazie a un’apposita piattaforma – messa a disposizione da AICM ai propri Associati – i contribuenti potranno occuparsi da sé delle proprie fatture e verificare facilmente i propri incassi, ma soprattutto le imposte che dovranno versare in tempo reale.
Il software permette di accedere comodamente – previa registrazione e ricezione di una tessera digitale e dei moduli necessari – all’elenco delle fatture emesse totali e parziali e alla verifica dell’andamento nella gestione degli incassi.
Tutto realizzato “in casa”: i grafici sono stati infatti sviluppati appositamente da Memobit, startup cernuschese produttrice di software. E, in caso di bisogno, è sempre possibile affidarsi al supporto dei consulenti.

Perché AICM? Per il supporto costante

Un’idea, quella dei fondatori di AICM di dedicare un’associazione ai contribuenti minori, che trae forza da un valore aggiunto: la presenza continua, sia personale che telefonica, di un commercialista disponibile a rispondere a qualsiasi domanda e a far luce sugli eventuali problemi dei soci.

Un’offerta impareggiabile, ma allora perché costa così poco?

A questa domanda hanno risposto Silvio Deponti Maurizio Basso, fondatori di AICM: «Siamo un team di professionisti, commercialisti e informatici, che hanno deciso di aiutare e supportare i contribuenti che operano in regime agevolato, che spesso vengono considerati meno, perché troppo piccoli. Il nostro desiderio è quello di dare loro ascolto e offrire consulenza per affiancare i contribuenti in ogni fase del loro lavoro. AICM, attraverso accordi con esperti e consulenti, darà voce al popolo delle piccole partite IVA, tessuto economico della nostra Italia».

Scopri perché AICM conviene

Vorresti realizzare il tuo sogno di lavorare per te stesso e vuoi saperne di più?
Compila il form qui sotto inserendo nome, cognome, indirizzo email e numero di telefono, e verrai contattato senza impegno da un responsabile AICM, che ti spiegherà come funziona e perché ti conviene.

AICM - Associazione Italiana Contribuenti Minori

Richiedi informazioni