L’Artigiano in Fiera si fa: appuntamento dal 5 al 13 dicembre

C'è l'obbligo di prenotazione, ma l'ingresso è gratuito

La XXV edizione dell’Artigiano in Fiera non subisce cancellazioni. Una buona notizia per gli affezionati della manifestazione, che anche quest’anno potranno sbizzarrirsi negli acquisti prenatalizi tra i padiglioni intercontinentali, che verranno allestiti nel quartiere fieristico di Rho. La Fiera prenderà il via Sabato 5 e terminerà Domenica 13 dicembre.

Le regole per espositori e visitatori

L’organizzazione dell’evento ha già previsto nuove regole sia per espositori che per i visitatori, finalizzate a contrastare il rischio dei contagi.

Per gli espositori ci sarà l’obbligo di tampone, con risultato negativo, senza il quale non sarà possibile ottenere il pass d’ingresso. Per chi invece deciderà di avventurarsi tra i banchetti degli artigiani provenienti da tutto il mondo, ci sarà naturalmente l’obbligo di mascherina e di misurazione della temperatura all’ingresso. Anche gli spazi hanno subìto delle modifiche rispetto alle edizioni precedenti: entrate e uscite sono state separate e le corsie principali interne ai padiglioni sono state ampliate fino a 5 metri. Oltre a ciò, saranno a disposizione dei visitatori, erogatori di gel per le mani e gli ambienti verrano sanificati con più frequenza. Infine, aumentati anche i posti auto, che da 10.000 passano a 13.000, per una tariffa giornaliera di 6 euro.

La prenotazione

Per prevedere i flussi di persone in arrivo, sarà obbligatorio fornirsi di pass giornaliero, gratuito per quest’anno, registrandosi sul sito dell’Artigiano in Fiera e indicando il giorno e la fascia oraria di visita, dalle 9.45 all 15.00 oppure dalle 15.00 alle 23.00. La registrazione online sarà disponibile a partire dal 30 ottobre.