Cassina, Consiglio comunale: un debutto e un ritorno

Doriana Marangoni e Yuri D'Alessandra sono i nuovi Consiglieri della lista "Progetto Cassina Domani"

Si è concretizzato durante il Consiglio comunale di Giovedì’ 29 ottobre il passaggio di testimone per “Progetto Cassina Domani”. Ad entrare nel parlamentarino di Cassina de’ Pecchi sono stati Doriana marangoni e Yuri D’Alessandra, che hanno preso il posto di Laura vecchi e Massimo Mandelli.

L’ex sindaco e l’ex assessore avevano annunciato a fine settembre le dimissione dal Consiglio per lasciare spazio ad altri esponenti della lista di centro-sinistra. «Il prossimo avvicendamento fra gli eletti di Cassina Domani  – aveva dichiarato in quell’occasione Marco Giusti, coordinatore della lista – è un’ulteriore manifestazione di una partecipazione ampia, consapevole e democratica indirizzata a rafforzare l’unità e l’identità del Progetto che vuole affrontare il rinnovamento coniugando l’oggi e il domani».

Doriana Marangoni «Opposizione seria, collaborativa e molto assertiva»

«L’avvicendamento, l’alternanza, non è una novità all’interno della casa comunale. I vari gruppi hanno fatto questo passaggio di testimone – ha detto Doriana Marangoni – Noi lo percepiamo come un percorso naturale di un gruppo che tende all’unità. Quello che noi faremo – ha proseguito – è sicuramente riproporre quelle che sono le nostre istanze e quindi mantenere il focus sulla cultura, sul sociale e su tutto quello che riguarda l’innovazione e il bene per a nostra comunità». Un progetto amministrativo ma anche politico quello che ha in mente Marangoni «Abbiamo anche l’ardire di fare un percorso molto importante sul territorio per ricompattare tutte le forze democratiche e progressiste cassinesi – ha sottolineato – per creare una reale alternativa questo periodo dove la bruttura economica, sociale, culturale e anche amministrativa sta prendendo piede»

Yuri D’Alessandra «Siamo qui per fare il bene di Cassina de’ Pecchi»

«Non sono un politico, sono un cittadino come tutti. Proprio perchè sono un cittadino mi piacerebbe appunto che qui dentro ritorni un pochino di trasparenza, ma anche di serenità – ha detto il neo Consigliere – Faremo opposizione, ma spero che questa sia un’opposizione che trova l’incontro con la maggioranza, perchè alla fine noi siamo qui per fare il bene di Cassina de’ Pecchi. Noi speriamo di essere qui per collaborare, costruire qualcosa di positivo – ha proseguito – in maniera che nei prossimi anni non si faccia la cosa tipica della politica italiana, dove si distrugge quello che è stato fatto prima».