Cologno, l’autunno prende il via con le tradizionali feste cittadine

In calendario 4 appuntamenti domenicali dal 27 settembre al 25 ottobre 

immagine di repertorio

La città di Cologno Monzese si prepara a vivere le feste e le sagre cittadine che colorano e animano le vie, le piazze e i quartieri all’inizio dell’autunno. Un ricco programma per quattro appuntamenti, dal 27 settembre al 25 ottobre, con la Sagra di San Maurizio, la festa di Santa Maria Annunciata, la Sagra di San Giuliano e la Festa di Cologno Monzese.

La Sagra di San Maurizio

Domenica 27 settembre si svolgerà la tradizionale festa del quartiere cittadino di San Maurizio al Lambro con l’apertura dei negozi per tutto il giorno, la presenza di bancarelle di commercianti, espositori ed hobbisti lungo le vie del borgo, attrazioni varie e animazione. Per tutti i palati, si potranno gustare le specialità gastronomiche e alimentari, in collaborazione con gli esercizi commerciali del quartiere.

La Festa di Santa Maria

Domenica 4 ottobre, in occasione della ricorrenza dell’annuale festa della parrocchia di “Santa Maria Annunciata”, la Fiera denominata “Festa di Santa Maria” si svolgerà in Viale Lombardia nel tratto da Via Santa Maria a Via Respighi. Un’isola pedonale per ospitare le bancarelle, le giostre per i bambini e la processione religiosa, con l’apertura straordinaria dei negozi.

La Festa di Cologno

Domenica 18 ottobre avrà luogo l’evento più importante dell’autunno cittadino che è rappresntato dalla “Festa di Cologno”. Le vie del centro cittadino si animeranno delle bancarelle di espositori, commercianti e hobbisti in occasione della tradizionale “Sagra del Commercio e dell’Artigianato”.

La Sagra di San Giuliano

Domenica 25 ottobre si terrà l’ultimo evento, “La Sagra di San Giuliano”, della rassegna autunnale con le bancarelle di commercianti, espositori e hobbisti insieme all’apertura straordinaria dei negozi. La festa è anche motivo di ammirare la Pieve di San Giuliano che reca sulla facciata un’iscrizione che fa risalire la costruzione alla Regina dei Longobardi, Teodolinda, anche se la struttura della chiesa è di stile romanico e non gotico. Le Pievi erano centri di aggregazione comunitaria, collocate in luoghi centrali, lungo le vie di traffico e sedi commerciali, rappresentavano un importante ordinamento politico e religioso, avevano un pubblico consiglio e riconoscevano il potere spirituale all’Arcivescovo e il potere temporale all’organizzazione dei comuni, delle corti di Monza e del Ducato di Milano. Tra queste la Pieve di San Giuliano da cui dipendevano le comunità di Tenebianco, Sesto San Giovanni, Vimodrone, Albairate S. Maurizio, S. Cristoforo, Baragiola, Colonium aut Colonia Castrum o Cologno Monzese.

 Da venerdì 16 a domenica 25 ottobre, verrà inoltre allestito il tradizionale Luna Park nel parcheggio della metropolitana MM2 Cologno Centro in Via C.A. Dalla Chiesa.

Augusta Brambilla