Continuità e innovazione: così rinasce l’asilo e scuola Santa Rita di Segrate

Bilinguismo e approccio montessoriano sono solo alcune delle novità della nuova gestione

Tradizione e innovazione. Questo lo scopo nella gestione del team di professioniste che subentreranno alle suore clarettiane, dopo 60 anni di gestione dell’ asilo Santa Rita di Villaggio Ambrosiano a Segrate (ne abbiamo parlato qui). Dopo il rischio di chiusura della storica struttura, si è cercata subito una soluzione per non far sparire un’ esperienza che rappresenta un patrimonio per l’intera città e che ha contribuito alla formazione di intere generazioni di segratesi.

La gestione e le attività

materiali sensoriali asilo nido

Dal prossimo 7 settembre partirà una nuova gestione dell’asilo grazie a un gruppo di donne che da anni gestiscono un nido è una scuola per l’infanzia nel comune di Assago. Anima della nuova struttura sarà Miriam Terenzi, professionista con una formazione aziendale, ma che da quasi vent’anni si occupa di servizi per l’infanzia. Al suo fianco Loretta Nava, pedagogista e psicomotricista dell’età evolutiva che avrà lo scopo di supervisionare e formare con continuità le insegnanti che rimarranno le stesse della vecchia gestione, garantendo così anche una continuità per i bambini.

Allo stesso tempo, però, verranno introdotte novità educativa importanti come, ad esempio, il bilinguismo e l’approccio montessoriano. I vecchi giocattoli presenti nella struttura saranno sostituiti con nuovi strumenti didattici realizzati con materiali di recupero che contribuiranno a formare e sviluppare autonomia e motricità del bambino, oltre a potenziarne la concentrazione e lo sviluppo cognitivo. Lo spazio esterno del Santa Rita non sarà più solo un giardino, ma una vero e proprio prolungamento delle aule didattiche, dove i bambini potranno pranzare all’aria aperta, curare l’orto, fare attività pittoriche, psicomotorie e yoga.

All’attenzione per i bambini si affianca quella per le loro famiglie, visto che la struttura sarà aperta dalle 7:45 fino alle 19 e avrà un calendario delle chiusure allineato a quello lavorativo e non scolastico.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito dell’asilo e della scuola Santa Rita