Gessate, continuano i progetti del ForumGiovani

Cittadinanza attiva, laboratori, arte, web radio e sport

Tante e diversificate sono le proposte che il ForumGiovani Gessate ha messo in campo per i ragazzi e i giovani del territorio con il progetto “Summer ForumGiovani”. L’obiettivo è quello di condividere momenti di svago e di divertimento e progettualità di cittadinanza attiva e responsabile attraverso la partecipazione a laboratori, arte, musica e sport.

Condividere e confrontarsi

Il Summer ForumGiovani ha avuto inizio il 29 giugno e terminerà il 31 luglio,dal Lunedì al Venerdì presso gli spazi della Scuola Secondaria di Primo grado “IC A.Faipò”. Gli iscritti sono 50, ragazzi e giovani che frequentano la Scuola secondaria di primo grado e di secondo grado. Giunti alla terza settimana di attività e suddivisi in gruppi hanno partecipato al laboratorio artistico espressivo e teatrale e a quello di falegnameria, con la realizzazione di un separé per i ragazzi della Web Radio, al corso di  autodifesa e allenamento individuale, allo spazio compiti, alla Web Radio con la produzione di un Podcast e ai  lavori di imbiancatura delle pareti esterne della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo “A.Faipò”.

«Sono molto soddisfatto sia per l’ampia partecipazione sia per come sanno mettersi in gioco – ha dichiarato Paolo Nicolodi coordinatore del progetto – Spero che la loro costanza e tenacia siano poi visibili alla cittadinanza uniti al loro impegno nella condivisione di un percorso importante per la loro crescita».

I ragazzi nelle diverse attività sono guidati dagli educatori Alice Castiglione, Olga Colombo e Fabio Decio che si sono avvalsi anche della collaborazione di due giovani volontari.

«I ragazzi iscritti si dedicano con volontà e costanza alle attività del laboratorio che hanno scelto e interagiscono con i compagni in maniera attiva e responsabile – ha sottolineato Alice Castiglione – Noi educatori abbiamo suggerito loro dei temi, come ad esempio il sogno e i social media, e li abbiamo incentivati a confrontarsi e a esprimere il proprio punto di vista. Un’esperienza che li vede coinvolti con entusiasmo e voglia di fare»

Augusta Brambilla