Botte alla moglie: arresto e obbligo di dimora per un 41enne

E' stata la donna a chiamare i carabinieri. L'aggressore era stato allontanato in passato dall'abitazione

Foto di repertorio

Un 40enne indiano con precedenti penali è stato arrestato nella giornata di ieri, Lunedì 13 luglio, dai carabinieri di Melzo per il reato di lesioni aggravate nei confronti della moglie, una connazionale 31enne. La donna è stata trasportata in ospedale, mentre l’uomo, processato per direttissima in tribunale a Milano, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora a Pozzuolo Martesana, dove vive.

Non era la prima volta

E’ stata la donna a chiamare i carabinieri per denunciare le violenze subite. Il marito recatosi a Liscate, luogo di residenza della moglie, ha iniziato a colpirla con pugni al volto. Non il primo episodio di violenza. I maltrattamenti e le percosse, infatti, erano avvenute anche in passato, motivo per cui lo scorso 16 febbraio l’uomo era stato arrestato e costretto ad allontanarsi dall’abitazione della moglie, trasferendosi a Pozzuolo Martesana.

Giunti sul posto i militari della stazione di Melzo hanno arrestato il 41enne indiano che è stato processato per direttissima in tribunale a Milano. La 31enne è stata invece trasportata  in ospedale a Melzo e dimessa con 5 giorni di prognosi.