Bomba d’acqua in Martesana: la conta dei danni nei Comuni più colpiti

Danni e disagi ovunque, le immagini del nubifragio invadono i social

Su tutto il territorio della Martesana questa mattina intorno alla 6, si è abbattuto un forte temporale che ha provocato molti danni per cui Protezione Civile e Polizia Locale sono ancora al lavoro: allagamenti, infiltrazioni, black-out, disagi di varia natura e intensità sono stati registrati sia in luoghi pubblici che privati e sono stati segnalati dalle amministrazioni e dai cittadini che li hanno ripresi e postati sui social. Qui una raccolta dai vari profili social ripresi dalla redazione comune per comune. La situazione è in continua e costante evoluzione e su questa pagina verranno ripresi i più importanti aggiornamenti. Nel caso aveste altre segnalazioni, potete inviare foto, video o altro materiale compilando il form in fondo all’articolo.

Cernusco

Via delle Marcelline appariva così questa mattina: completamente allagata e invasa da rifiuti fuoriusciti dai bidoni della spazzatura, travolti dall’inarrestabile massa d’acqua. Sacchi e bidoni ribaltati anche in Piazza Matteotti, nel cuore di Cernusco. Inoltre, sono stati diversi i cittadini che hanno segnalato sui social la mancanza di corrente in diverse parti della città, che anche fino a poche ore fa non era stata ripristinata.

La foto dell’allagamento nel centro storico di Cernusco, scattata dall’Assessore al Decoro Urbano Luciana Gomez.

Allagamento, come di consueto, anche nel palazzetto di via Buonarroti, uno dei punti più critici in città, dove Enjoy è stata costretta a sospendere i campus estivi.

Poco fa, l’aggiornamento del Sindaco Ermanno Zacchetti dal suo profilo Facebook: «Le principali criticità sulla rete viaria sono state risolte. Gli interventi ora si stanno concentrando per la risoluzione degli allagamenti negli edifici pubblici e privati. Personale di CAP e di CEM è in servizio sul territorio; Protezione Civile e Tecnici Enel sono al lavoro per risolvere il guasto alla centralina che sta lasciando ancora una parte del centro storico senza corrente».

Bussero

Da quanto riportato dalla Protezione Civile, il Comune ha subito diversi disagi: oltre agli alberi caduti e prontamente rimossi, a Bussero diverse vie sono state interessate da un black out che ha lasciato al buio viale Europa, via Torino, via Neruda, piazza Vittorio Emanuele, Cascina San Giuseppe e via Deledda. Allagamenti in via Milano, nel piazzale dietro la chiesa, il punto più basso del paese, nella palestra delle scuole elementari e nello spazio davanti al cimitero, a cui la protezione Civile ha provveduto con delle autopompe per aspirare l’acqua.

Carugate

A Carugate questa mattina un’auto è finita con le ruote dentro un tombino esploso a causa della mole importante di acqua caduta a seguito del nubifragio. Il Sindaco Luca Maggioni ha rassicurato «Gli operai, l’ufficio tecnico e la polizia locale stanno mettendo in sicurezza le aree interessate ed è stato sollecitato intervento di amiacque per quanto riguarda i tombini e le fognature».

 

 

 

Vimodrone

Disagi anche a Vimodrone: alberi caduti e tombini esplosi che hanno costretto la chiusura di via Guareschi. Allagamenti anche in altre parti del paese e blackout che si sono prolungati fino alle prime ore del pomeriggio.

 

 

 

 

 

 

Segrate

Tanti gli alberi che sono caduti questa mattina a Segrate: uno in in via Abruzzi (Redecesio) che si è abbattuto su un auto parcheggiata, altri ancora in via Rivoltana, via Aldo Moro (Rovagnasco) e in via Morandi. Danni anche a Milano 2, dove alcuni alberi di Residenza Cerchi sono caduti, insieme a quelli della Residenza Seminario.

Così il Sindaco Paolo Micheli «Le criticità più importanti sulle strade e negli edifici pubblici sono state praticamente tutte risolte. Fortunatamente – ha rassicurato – le infrastrutture della nostra città hanno retto molto bene, i danni ci sono stati, ma non così seri come purtroppo è capitato in altre realtà del milanese colpite dal violento nubifragio di questa mattina. Un meteorologo segratese ha calcolato che l’intensità della pioggia durante la tempesta, se fosse durata un’ora, avrebbe bagnato la città come un ciclo di precipitazioni di un anno intero con raffiche di vento fino a 100 Km/h.».

Pioltello

Caduti diversi alberi anche a Pioltello e registrati diversi allagamenti nelle strade e nelle abitazioni private, con alcuni cittadini che sono rimasti bloccati in casa alcune ore. Vie allagate anche a in via Dante Alighieri a Limito.

Capisco il disagio e la rabbia ma queste bombe di acqua non saranno rare in futuro e dobbiamo prepararci ad affrontarle sempre più – ha scritto su Facebook la Sindaca Ivonne Cosciotti -. Sottolineo di un albero caduto nel giardino della scuola di Via Piemonte. IO NON SONO DISPOSTA A METTERE IN PERICOLO I NOSTRI FIGLI. Quindi farò abbattere tutti gli alberi non sicuri della città belli o brutti che siano. E spero che concordiate senza se e senza ma. Gli alberi sono belli, ne pianteremo almeno altri 3000 ma poi vanno curati e gestiti. La nostra Besozza va pulita e curata. Abbiamo vinto un bando di euro 100 mila per farlo. Ma tutto ha un costo e un rischio. Vorrei che le persone ragionassero attentamente prima di giungere a conclusioni».

Cologno

Anche Cologno Monzese questa mattina si è risvegliata sommersa da alcuni centimetri d’acqua. Una situazione che il Sindaco Angelo Rocchi ha subito rassicurato essere monitorata «Il maltempo che ha colpito la Città questa mattina ha creato una serie di disagi che stiamo cercando di risolvere grazie alla collaborazione dell’intera macchina comunale. Alcuni servizi sono al momento inagibili e alcune linee telefoniche non sono contattabili, i tecnici sono al lavoro per il ripristino. Insieme alla Protezione Civile e alla Polizia Locale stiamo monitorando il fiume Lambro che si mantiene sotto il livello di emergenza. Il peggio sembra essere passato ma teniamo alta l’attenzione sugli sviluppi delle prossime ore per prevenire ulteriori criticità».

Cassina

Le forti piogge hanno colpito il Comune di Cassina, abbattendo un grosso albero all’interno del parco di via Andromeda.

Melzo

Questo quanto riportato dal Sindaco Antonio Fusè sul suo profilo Facebook a seguito dei disagi registrati in paese «Nessun ferito per fortuna, ma solo danni a qualche autovettura per sradicamento di alberi secolari; la caduta di un albero sulla SP 103 ex Cassanese ha causato difficoltà nella circolazione veicolare presidiata dagli agenti della Polizia locale, segnalato anche un allagamento del sottopasso di Via Roma – Tutti gli operatori già citati sono tuttora impegnati per la sistemazione e la messa in sicurezza delle zone soggette a criticità e quindi a loro va il nostro grazie più sincero nonché il plauso per la loro professionalità. Purtroppo i cambiamenti climatici in atto portano a volte a situazioni imprevedibili per la forza con la quale si scatenano temporali, nubifragi, esondazioni e altro e quindi rimane da parte nostra il massimo impegno per vigilare e assicurare il pronto intervento nelle varie situazioni a maggiore rischio».

Segnalzione

  • Se hai scattato una foto per la segnalazione o di un fatto accaduto dove hai assistito all'evento, allegala. Grazie