A Gessate i lavori per la realizzazione della banda ultra larga

I lavori partiranno il 27 luglio

L’Amministrazione Comunale di Gessate ha comunicato che a partire dal 27 luglio inizieranno i lavori da parte di Tim SpA per la realizzazione del progetto di banda ultra larga sul territorio. A maggio del 2019 era stato posato il primo PCN lombardo e regionale, ossia il Punto di Consegna Neutro, che servirà 13 comuni e che porterà la connettività in fibra ottica.

La banda ultra larga 

La novità riguarda la possibilità di utilizzo della rete di Open Fiber da parte degli operatori privati, che potranno proporre soluzioni differenti. 

«Al momento gli operatori privati propongono connessioni BUL in FWA, basata su antenne 4G, che viaggia fino a 30 MB/s. Purtroppo non avremo, almeno nell’immediato, la connessione in FTTH per la maggior parte delle utenze – ha commentato l’Amministrazione comunale – Per il 2021 il piano degli operatori privati prevede di estendere tale rete a tutte le utenze, però di fatto l’impegno dei fondi pubblici è venuto meno».

Le opere che dovranno essere eseguite riguarderanno la posa di colonnine ENEL in prossimità degli armadi Telecom esistenti e dislocati sull’intero territorio comunale, lo scavo con posa di fibra ottica nel tratto via IV Novembre-Piazza Roma-Via Monte San Michele.

«Dopo l’ultimazione di questi lavori la cittadinanza sarà connessa alla rete con fibra ottica in modalità FTTC, Fiber to the Cabinet –ha sottolineato l’Amministrazione comunale -La velocità di connessione dipenderà dalla distanza dell’abitazione dall’armadio, con velocità massime di 100/200 MB/sec»

Augusta Brambilla