Entrano in cantiere per rubare: uno viene arrestato, due scappano

I carabinieri sono stati allertati da un vicino: l'uomo arrestato è in libertà

Un cittadino comunitario di 42 anni con precedenti penali, nella mattina di Domenica, è stato arrestato in flagranza per tentato furto aggravato dai carabinieri della stazione di Cassano D’adda, che lo hanno sorpreso a rubare in un cantiere edile di Pozzuolo Martesana.

La dinamica

Pozzuolo Martesana, mattina di Domenica 7 giugno. Un residente di Pozzuolo che abita vicino a un cantiere edile sente dei rumori e, allarmato, chiama i carabinieri. Giunti sul posto i militari immediatamente individuano i tre sospettati, due si danno alla fuga, uno invece viene prontamente fermato. I carabinieri proseguono poi all’ispezione dell’area e poco lontano notano un furgone cabinato, che inequivocabilmente appartiene ai malviventi. All’interno vengono rinvenute le prove del furto: 2 caldaie e 2 motori per l’impianto di climatizzazione, che dal cantiere sono state trasportate fino al veicolo parcheggiato poco distante.

L’epilogo

I due complici fuggiti sono tuttora ricercati. Il 42enne dopo il processo per direttissima al Tribunale di Milano è ora sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.