Centri estivi, al via anche i Camp 2020 dell’Idroscalo

Un contenitore di iniziative sportive, artistiche e culturali, destinate a bambini e ragazzi di ogni età

Foto di Alessandro Famiani

Tra sport e laboratori didattici per bambini, l’estate dell’Idroscalo è ufficialmente iniziata. A partire da questa settimana hanno preso il via iniziative di ogni tipo, che spaziano dall’equitazione alla canoa, passando per basket, corsi di vela e laboratori di recitazione. Un ventaglio di iniziative per tutte le età e per tutti i gusti, pensate per permettere a bambini e ragazzi di divertirsi e imparare in sicurezza.

Il programma delle attività

I Camp estivi proposti dall’Idroscalo si rivolgono a bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni d’età e puntano ad offrire un ampio ventaglio di attività, in ambito sportivo, scientifico e artistico.

Il 15 giugno è partito il corso Un cavallo… un mondo, per scoprire il mondo dell’equitazione e la vita del maneggio. Da fine giugno al via anche gli esperimenti di Scienza e creatività, un laboratorio di ricerca scientifica per bambini dai 6 agli 11 anni, che potranno scoprire il mondo della flora e della fauna che abitano l’Idroscalo. Nel mese di luglio spazio al camp musicale Io s(u)ono un’orchestra, destinato ai ragazzi con disabilità che vogliono scoprire il mondo della musica.

Per gli amanti dello sport a luglio e agosto arriva Niente contatto, tanta energia!, il camp organizzato da Asd Rugby Milano per bambini dai 6 ai 12 anni. Da luglio prendono il via anche le Settimane azzurre, organizzate dall’Associazione Lega Navale per far immergere bambini e ragazzi nel mondo della canoa e della vela. Chi volesse provare attività sportive diverse potrà iscriversi invece a Sport!, un camp innovativo e stimolante, in cui si potrà praticare ciclismo, canoa, frisbee, tennis, basket e non solo.

Per i più creativi a luglio arriva Magnolia summer school, un insieme di corsi, laboratori e workshop di fotografia, scrittura creativa, chitarra e non solo. Infine, i piccoli amanti della recitazione potranno partecipare al Teatro camp, un laboratorio multidisciplinare di recitazione, canto, danza e tanto altro.

Divertirsi in sicurezza

«Era nostro compito istituzionale vagliare i progetti dopo il decreto governativo», ha spiegato Paolo Micheli, Sindaco di Segrate. «Abbiamo voluto farlo al meglio, creando una squadra di professionisti che potesse valutare e consigliare gli organizzatori su come adeguarsi alla normativa».

Ognuno dei camp descritti si svolgerà nel rispetto dei protocolli di sicurezza e comprenderà misurazione della temperatura, mascherina obbligatoria e rispetto delle norme di distanziamento sociale.

«Dopo una riapertura in tutta sicurezza – ha dichiarato Arianna Censi, Vice Sindaco della Città Metropolitana di Milano – l’Idroscalo riesce oggi a rispondere concretamente a una delle esigenze più sentite in questo momento, come affrontare l’estate per i più piccoli che escono da un lungo periodo di isolamento. Cosa c’è di meglio di questa oasi naturale dove divertirsi protetti?».

Per visualizzare tutti i dettagli sulla durate dei camp dell’Idroscalo e sui costi previsti per ogni attività, clicca qui e scarica il foglio riepilogativo.