Cassina, lo sportello di sostegno psicologico andrà avanti fino a dicembre

I numeri raccolti in questi tre mesi hanno convinto l'amministrazione a prolungare il servizio

Foto di repertorio

Le restrizioni dovute all’emergenza Coronavirus hanno avuto un forte impatto non solo a livello economico, ma anche psicologico. Per questo nel mese di marzo il Comune di Cassina de’ Pecchi aveva deciso di attivare un progetto di sostegno psicologico gratuito, offerto in collaborazione con il Centro Armonia. Un servizio che ha costituito un punto di riferimento importante per alcuni cittadini, tanto che l’amministrazione, di comune accordo con il team di psicologi, ha deciso di prolungare lo sportello fino al mese di dicembre 2020.

«Sono molto soddisfatta del lavoro svolto dai professionisti del Centro Armonia – ha commentato il Sindaco Elisa Balconi -. Ringrazio tutti gli piscologi e gli piscoterapeuti che hanno messo la propria professionalità a disposizione della cittadinanza che ha sentito il bisogno di supporto in un momento così delicato. È stata un’iniziativa importante – ha aggiunto – che, accanto al numero istituito per l’educazione sanitaria, a cui ha risposto il dottor Alessandro Bellinato, ha testimoniato la grande vicinanza delle istituzioni alle persone in difficoltà. Un ringraziamento particolare va alla dottoressa Marini».

«Il supporto psicologico è ancora necessario»

Le modalità con cui si svolgerà il servizio rimangono le stesse attualmente in vigore e prevedono un’offerta gratuita di tre colloqui – online o telefonici – eventualmente rinnovabili.

«Ogni contatto – ha spiegato la coordinatrice e ideatrice Alda Marini, psicoanalista e presidente dell’Associazione Armonia – è stato gestito a seconda delle specifiche necessità, in modo flessibile per accompagnare tutte le persone che ne sentissero il bisogno ad affrontare la situazione, da chi manifestava un disagio psichico variamente declinato a chi aveva necessità di un contenimento emotivo».

«Oggi non siamo più in una fase di emergenza – ha proseguito la Dottoressa Marini -, ma stiamo per affrontare gli effetti di quello che è successo, su tanti piani: alcune situazioni potranno avere una deriva ansiosa o depressiva, per altri ci sarà la difficoltà di riprendere a fidarsi ed accettare di uscire dal guscio protettivo delle proprie case. Per questo un supporto psicologico si rende ancora più necessario in questa fase e per questa ragione la nostra esperienza proseguirà fino a dicembre 2020. Saremo presenti e disponibili per i bisogni più diversi – ha concluso – per aiutare i cittadini a ritornare nel mondo e ridisegnare una vita possibile e per far parte di una rinnovata normalità».

Per richiedere accesso allo sportello è sufficiente telefonare al numero 366 6536094 oppure inviare una mail all’indirizzo info@alcentroarmonia.it.