1870-2020: Cassina de’ Pecchi compie 150 anni

Per festeggiare la ricorrenza è nato anche il Comitato Cassina 150, composto da accademici e studiosi di storia contemporanea

Il 9 giugno 1870 – esattamente 150 anni fa – un decreto regio firmato da Vittorio Emanuele II stabiliva l’accorpamento del comune di Sant’Agata Martesana a quello di Cassina de’ Pecchi. L’entrata in vigore sarebbe avvenuta solo a partire dal mese di settembre del 1870, ma è lecito considerare il 9 giugno di quell’anno come data di nascita effettiva del comune di Cassina de’ Pecchi così come lo conosciamo oggi.

Un nuovo comitato

Per festeggiare al meglio l’importante ricorrenza, nelle scorse settimane è nato il Comitato Cassina 150, che assieme alle diverse associazioni cassinesi e all’amministrazione comunale si occuperà di organizzare le celebrazioni.

Il comitato, che già si è dotato di un sito web e di una pagina Facebook, è composto principalmente da accademici, docenti universitari ed esperti di storia contemporanea, in particolare della storia di Cassina de’ Pecchi.  I membri sono: Alfredo Canavero, Professore di Storia Contemporanea all’Università di Milano; Maria Rosa Gessa, bibliotecaria e scrittrice; Arnaldo Ganda, Professore di Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università di Parma e Marco Soresina, anche lui professore di Storia Contemporanea alla Statale di Milano.

Il Presidente del Comitato è Francesco Cau, cassinese dal 2011 e grande appassionato di storia locale.

«È un momento davvero importante per il nostro paese – ha dichiarato Cau – e merita di essere celebrato nel migliore dei modi coinvolgendo tutto il tessuto sociale e associativo che opera nel nostro territorio, insomma tutta la popolazione di Cassina. Purtroppo – ha aggiunto – siamo ancora nel mezzo della pandemia causata dal Covid-19, ma celebrare i 150 anni di Cassina sarà sicuramente il modo migliore per riunire di nuovo la nostra comunità, riscoprendo così il nostro passato, valorizzando il nostro presente e progettando il nostro futuro».

Il sito internet e la pagina Facebook del Comitato saranno aggiornati periodicamente con tutte le notizie sui festeggiamenti che si terranno in città.