Vimodrone riapre i cantieri dopo l’interruzione per l’emergenza

Ripartono i lavori di riqualificazione delle strade

Man in a reflective vest and work gloves holding a bollard

Con l’inizio della fase 2 Vimodrone si rimbocca le maniche e riapre i cantieri rimasti in sospeso per l’emergenza. Il Sindaco Dario Veneroni ha voluto spiegare l’importanza di ripartire subito: «L’emergenza sanitaria ci ha necessariamente imposto di rallentare sulla tabella di marcia Ora, però, è tempo di far ripartire i cantieri lasciati in sospeso in molti punti della città per fare in modo che al più presto i cittadini di Vimodrone potranno utilizzare, a piedi, in bici e in macchina strade, riqualificate e più sicure».

I lavori

Riasfaltatura e riqualificazione: i lavori per la sistemazione delle strade nel Comune erano iniziata nel 2019 con l’ampliamento del parcheggio in via della Gusta e il rifacimento del manto stradale di via Cazzaniga, di via Leopardi e di un tratto della Strada Padana Superiore. Ora si prosegue con ciò che era rimasto in sospeso prima della chiusura.

Dopo aver ultimato il primo tratto già percorribile dai pedoni, si riparte con la riqualificazione del secondo pezzo del marciapiede di via di via XI Febbraio, che va dal teatro parrocchiale all’incrocio di via De Amicis.

Per quel che riguarda via della Repubblica invece, manca solo la posa del guard rail di protezione nel tratto che è stato interessato dai lavori per l’ampliamento e il riasfaltamento del marciapiede.

«La riqualificazione del marciapiede di via XI Febbraio – ha spiegato la vice sindaco Osvalda Zanaboni nasce da un progetto più vasto che predilige l’ampliamento degli spazi fruibili dai pedoni al fine di agevolare la viabilità dolce ed ecologica, l’eliminazione quanto più possibile delle barriere architettoniche per dare spazio a chi soffre di problemi di deambulazione, nonché per dare maggiore qualità e valore al patrimonio comunale impiegando elementi di pregio come cordoli in granito e pavimentazione in pietra di serizzo, soprattutto nella zona storica e originaria di Vimodrone. L’impegno della nostra amministrazione è quello di continuare a valorizzare il patrimonio comunale con interventi di riqualificazione degli spazi pubblici, sulla linea progettuale già intrapresa per salvaguardare il nostro territorio e renderlo maggiormente fruibile della cittadinanza, anche per i prossimi anni. A breve le opere saranno definitivamente completate nella speranza che questo nostro impegno possa essere apprezzato e condiviso da tutti i cittadini di Vimodrone».