Test sierologici, Sala «È una balla che il 60% degli autisti ha fatto il Coronavirus»

Il Sindaco di Milano e ATM smentiscono la notizia circolata nelle scorse ore

Hipster businessman with mobile phone on tram

Le prime indiscrezioni sui risultati dei test sierologici sui conducenti ATM pubblicate da molti giornali sarebbero «Una balla», citando il Sindaco di Milano Beppe Sala, che senza mezzi termini nel video pubblicato sulla propria pagina Facebook ha voluto smentire la notizia che ha preso a giare sui media nazionali il 10 maggio.

La smentita del Sindaco di Milano e ATM

Il 6 maggio scorso lo stesso Sala, sempre attraverso un video, aveva annunciato insieme al Professore Massimo Galli dell’Università degli Studi, la partenza di una sperimentazione dei test sierologici su base volontaria per i conducenti dei mezzi di superficie ATM.

Non appena però sui giornali ha cominciato a correre la notizia che i prima risultati avrebbero lasciato intendere che almeno il 60% dei conducenti aveva fatto il Coronavirus, il Sindaco Sala ha subito chiarito: «Chiedo un po’ di collaborazione ai media, soprattutto su notizie che possono essere destabilizzanti. Ieri è uscita la notizia che dice che da questi test risulta che un 60% degli autisti di superficie ha fatto il Coronavirus. È largamente una balla. Lascio che il Professor Galli confermi i numeri nei prossimi giorni».

Alla risposta di Sala si è aggiunta anche quella dell’Azienda dei Trasporti di Milano che ha smentito i dati pubblicati perché «del tutto infondati, che non trovano riscontro nelle risultanze degli esami e pertanto privi di qualsiasi attendibilità».