Mezza Maratona del Naviglio: non si può correre, ma fare del bene si

Disponibili 900 magliette tecniche. Il ricavato sarà utilizzato per acquistare un'ambulanza

L’inizio della “fase 2” dà la possibilità alle persone di tornare ad una certa normalità. Ma non tutto si potrà fare. Oltre alle nostre abitudini individuali, molti eventi e manifestazione salteranno, come la Mezza Maratona del Naviglio, ormai una vera e propria istituzione. Ma se gli amanti della corsa non potranno riunirsi in questo grande appuntamento, gli organizzatori hanno deciso di non far venir meno l’aspetto benefico dell’iniziativa.

La solidarietà non smette di correre

Lions Club Cernusco sul Naviglio e Pioltello e A.S.D. Atletica Cernusco hanno deciso di chiamare gli appassionati di corsa, e non solo, ad una raccolta fondi per acquistare una nuova ambulanza che andrà in dotazione alla Croce Verde di Pioltello «La Croce Verde di Pioltello in questi momenti di difficoltà continua instancabilmente a svolgere il suo servizio a favore della cittadinanza e anzi ha aumentato il supporto ai meno fortunati continuando a macinare ore e chilometri dei suoi volontari – hanno detto gli organizzatori – Per stare al loro fianco – hanno proseguito – abbiamo deciso di promuovere con la XXIV edizione della nostra mezza maratona virtuale una raccolta fondi per contribuire all’acquisto di una nuova ambulanza per la croce verde».
Un obiettivo dunque non casuale visti i due mesi passati, in cui oltre agli operatori sanitari negli ospedali, anche i soccorritori hanno dato ancora più del solito per aiutare le persone in difficoltà. Per arrivare a un risultato ambizioso come l’acquisto di un’ambulanza, gli organizzatori della mezza maratona hanno acquistato 900 magliette tecniche per un valore alla vendita totale di 15.000 euro (25 l’una). Chi vuole aiutare, aspettando di tornare a correre in gruppo, può visitare la pagina Facebook della mezza maratona per scoprire come fare.