Educazione ambientale online: proseguono le videolezioni di CEM

L'iniziativa si chiama CEM educational ed è partita il 17 aprile. I video vengono anche consegnati agli insegnanti per la didattica online

fonte: Legambiente

L’emergenza coronavirus ha spostato molte delle nostre attività online. E-learning, smartworking, appuntamenti con l’agente immobiliare e con lo psicologo. Anche l’educazione ambientale è ormai sul web, e CEM ambiente ha deciso di caricare sulla sua pagina Facebook, a partire dal 17 aprile, videolezioni da 3 minuti l’una, per insegnare a bambini, ragazzi e adulti alcuni piccoli accorgimenti per trattare meglio l’ambiente. I video vengono inviati anche agli insegnanti, che possono così utilizzarli per la didattica online.

«Ormai da diverse settimane le attività di tutti sono sospese per l’emergenza in corso e tutti abbiamo il dovere di rimanere a casa – ha detto Giovanni Mele, Presidente di CEM Ambiente in occasione del lancio dell’iniziativa –  Questo non significa necessariamente passare il tempo non facendo nulla poiché sono molte le attività che si possono fare anche restando negli spazi di casa. Tra queste, anche i piccoli laboratori di educazione ambientale che proponiamo con CEM Educational e che possono essere fatti dai genitori con i figli, oltre che dalle insegnanti durante le loro lezioni online o come compito a casa».

L’ultimo video, caricato Venerdì 8 maggio, illustra le tipologie di plastica e come raccoglierle correttamente.

Laboratorio sulla plastica

#educazioneambientale Laboratorio sulla plastica per scoprire quanti tipi di plastica usiamo e per imparare a raccoglierla in modo corretto. Quarta puntata della serie CEM Educational dedicata a ragazzi, genitori e insegnanti. 👩‍🏫👨‍🏫

Gepostet von Cem Ambiente Spa am Donnerstag, 30. April 2020