GorgOnLine, le iniziative digitali del comune di Gorgonzola

Tra gruppi di lettura in rete, giochi da tavolo su piattaforma digitale e web radio

La collaborazione tra Amministrazione e cittadini, soprattutto nei momenti di emergenza è preziosa e spesso fonte di risorse inaspettate. A Gorgonzola, comune in cui la biblioteca normalmente è molto attiva con iniziative di ogni genere per grandi e piccoli, la cittadinanza, grazie alla capacità di riorganizzarsi e andare avanti ha dimostrato la propria entusiastica partecipazione, fin dall’inizio dell’emergenza, alle tante iniziative online presenti nel territorio.

La biblioteca tra gruppi di lettura online e giochi da tavolo su piattaforma digitale

La Biblioteca Civica Franco Galato è da sempre conosciuta in paese per essere non solo un luogo in cui raccogliersi in silenziosa lettura, ma anche – e soprattutto – un ritrovo di aggregazione, grazie ai tanti eventi di cui il suo calendario è costellato. Così le presentazioni di libri, i gruppi di lettura e la gaming zone – la zona gioco nata dai patti di collaborazione e di cui la biblioteca gorgonzolese detiene il primato nel Sistema CUBI – sono tutte iniziative che con l’inizio dell’emergenza sono dovute essere ripensate.

Le abitudini, si sa, sono difficili a morire, specialmente quelle dei lettori e dei giocatori di board games, anche perché attività come la lettura e i giochi da tavolo non solo sono esercizi intelligenti, ma ottimi passatempi contro la noia e l’ansia che caratterizzano le giornate di molte persone costrette a casa. Così si è pensato a una riorganizzazione del palinsesto degli incontri, non più dal vivo, ma online grazie all’uso della tecnologia: un modo per accorciare le distanze in questi giorni di lontananza forzata.

Dopo gli incontri di marzo del gruppo di lettura Gli amici di Baskerville e la presentazione del libro Quello che abbiamo in testa di Sumaya Abdel Qader – a cui hanno partecipato una trentina di persone alcune delle quali si sono connesse da Roma e Perugia – anche questo mercoledì 15 aprile alle ore 21 si terrà un incontro virtuale degli aficionados dei giochi da tavolo, che davanti all’impossibilità di riunirsi dal vivo non hanno voluto rinunciare a un’abitudine ormai consolidatasi in un appuntamento fisso. Grazie alla piattaforma Board Game Arena, sulla quale sono messi a disposizione circa 80 giochi gratis in modalità pc, ai giocatori è possibile creare partite virtuali e al contempo comunicare tra di loro attraverso Zoom. È possibile vedere tutte le istruzioni per partecipare iscrivendosi al gruppo Facebook GamingZone Gorgonzola.

Gorgo radio e lo streaming per trascorrere il tempo a casa

Le cose da fare online però non finiscono qui. Sul sito ufficiale dell’associazione Fieri della Fiera, è infatti possibile ascoltare Gorgoradio, La web radio dei grandi eventi nata in occasione della 23° fiera di Santa Caterina. Dall’inizio dell’emergenza la web-radio si occupa di produrre dei podcast, inseriti nella rubrica #noiascoltiamodacasa, disponibili sul sito e realizzati anche grazie alla collaborazione degli stessi cittadini che sono invitati a mandare i propri contributi attraverso un vocale via WhatsApp al 351 566 6165. Lo scopo è quello di raccontare storie, canzoni, poesie, letture e consigli su come trascorrere il tempo a casa in questi giorni di quarantena. Uno strumento innovativo che ancora una volta unisce tecnologia e partecipazione e capace di rafforzare lo spirito di comunità fondamentale per andare avanti in questi giorni difficili.