Festa della Liberazione a Pioltello, il programma delle celebrazioni a distanza

Dirette streaming, canti dalle finestre e momenti di condivisione online: ecco come si svolgerà il 25 aprile durante l'emergenza

Un 25 aprile insolito quello che cade nel 75° anniversario della Liberazione e che ha visto una generale riorganizzazione online delle celebrazioni, per un momento di commemorazione a distanza. A Pioltello la Sindaca Ivonne Cosciotti e la sezione locale di Anpi trasmetteranno in streaming la cerimonia della deposizione della corona di alloro al Monumento ai Partigiani, a cui parteciperanno solamente la Sindaca, il vicesindaco Saimon Gaiotto e Fausto Cibra in rappresentanza di Anpi.

La celebrazione online

L’appuntamento è fissato per sabato mattina alle 10.50. A partire da quell’ora sulla pagina Facebook del Comune sarà possibile seguire il collegamento con la celebrazione in corso in via Don Carrera. «Sarà un 25 Aprile surreale, che resterà nella Storia della nostra Repubblica – ha detto la Sindaca Ivonne Cosciotti in questo momento siamo chiamati a una nuova Resistenza e i valori della Liberazione devono saperci indicare la strada per il futuro che vogliamo costruire – e ha poi continuato – da questa esperienza che stiamo vivendo dobbiamo saper rimettere alla base della nostra programmazione economica, politica e civile i valori della Resistenza che non si erano pienamente realizzati per tutti i cittadini: questo è l’impegno che abbiamo davanti e per questo invito tutti a partecipare, seppure “a distanza”, alla Festa del 25 Aprile». Dopo le celebrazioni le auto della Protezione Civile e della Polizia Locale trasmetteranno il discorso della Sindaca, per le strade della città.

Le celebrazioni a casa

Quello che però potranno fare i cittadini di Pioltello per festeggiare il 25 aprile in un modo alternativo, sarà quello di suonare e cantare affacciandosi da balconi e finestre l’inno nazionale alle 11 e – su invito di Anpi – Bella Ciao alle 15.

Orchestra Multietnica

Le celebrazioni non si fermeranno qui. Alle 12 l’appuntamento è sempre sulla pagina Facebook Città di Pioltello, con l’Orchestra Multietnica che suonerà Sing for the Climate, sulle note di Bella Ciao – ne avevamo parlato qui -, mentre dalle 15 sarà possibile vedere alcuni video per riflettere sui temi della Shoah e della Liberazione, girati dagli studenti delle scuole Mattei – Di Vittorio e Iqbal Masih.

Qui è possibile scaricare il programma della giornata.