Dalla Germania 100 camici per la città di Gorgonzola

Il sindaco di Annweiler am Trifels ha mandato al Comune italiano il dono di 100 camici, simbolo di un sodalizio tra le due città che dura da più di trent'anni

Il gemellaggio della città di Annweiler am Trifels con la città di Gorgonzola è di lunga data e nel 2018 ha festeggiato i trent’anni di sodalizio. In questo momento difficile dovuto all’emergenza da Coronavirus la città gorgonzolese ha ricevuto dalla cittadina tedesca una fornitura di 100 camici da utilizzare all’interno delle strutture ospedaliere del territorio.

Un gesto esemplare per una comunità amica

I camici si aggiungono al materiale che l’Amministrazione comunale della città ha già consegnato all’Istituto Geriatrico Vergani e Bassi Onlus con l’intento di aiutarli a fronteggiare l’aggravamento della situazione sanitaria.
Il sindaco di Annweiler, Benjamin Seyfried, ha espresso la propria solidarietà al Sindaco Stucchi «Ecco un piccolo aiuto in questo tempo difficile. È un momento duro per tutti noi e le immagini dell’Italia in particolare ci riempiono di dolore. Io e l’intera Città di Annweiler ti siamo vicini». La risposta piena di gratitudine del Primo Cittadino gorgonzolese non si è fatta attendere «È un dono inaspettato che apprezziamo moltissimo – ha dichiarato Stucchi in un video messaggio – Vorrei ringraziare uno per uno i cittadini e le cittadine di Annweiler am Trifels per questo vostro bellissimo gesto di solidarietà e di amicizia che ci dà grande forza in un momento difficile per l’Italia e per Gorgonzola, facendoci sentire meno soli».

Augusta Brambilla