Carugate, una mascherina lavabile a famiglia

Distribuzione organizzata dall'Amministrazione comunale in collaborazione con la Fondazione Oltre

Una mascherina di cotone lavabile per ogni famiglia carugatese, oltre a quelle fornite da Regione Lombardia. Un’iniziativa messa in campo dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Fondazione Oltre, che si è spesa per l’acquisto dei dispositivi di sicurezza.

«In questi giorni in tanti ci avete scritto dicendo la difficoltà a reperire mascherine – ha detto il sindaco Luca Maggioni – Come sapete da qualche giorno è diventato obbligatorio ogni qualvolta si esce di casa indossare una mascherina. Abbiamo pensato – ha proseguito – di donare ad ogni famiglia carugatese una mascherina di stoffa, riutilizzabile, lavabile».

Il primo cittadino ha ringraziato la fondazione che ha acquistato le 6.000 mascherine che saranno distribuite. «Come Comune da soli non saremmo riusciti a farcela – ha sottolineato – se non ci fosse stato il contributo di una realtà carugatese, la Fondazione Oltre, che ha capito il momento e ha voluto dare il suo contributo».

Maggioni ha infine voluto lanciare un monito ai suoi concittadini, affinché la mascherina non venga inerpretata come un lascia passare. «Non è un invito a uscire ma un gesto di attenzione per le famiglie della nostra città e serve a ricordarci che ogni volta che dobbiamo spostarci per una necessità dobbiamo avere bocca e naso coperti».

Aiutare la propria comunità

Fondazione Oltre si occupa, a Carugate e in Martesana, di progetti abitativi per persone con disabilità, così da aiutarle a raggiungere un buon livello di autonomia. Con l’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19, ha però deciso di allargare lo spettro, di mettersi a disposizione di tutta la comunità. Così è nata l’idea di sostenere direttamente l’acquisto delle mascherine in distribuzione a Carugate.

«In questi giorni così difficili per la nostra comunità e l’intera nazione, Fondazione Oltre ha voluto realizzare un gesto che esprimesse la solidarietà e la vicinanza a tutti i carugatesi  – si legge sul sito della Fondazione – Proprio condividendo tale desiderio con l’Amministrazione, e il sindaco in particolare – ha proseguito – è nata l’idea di supportare il programma comunale di distribuzione delle mascherine a tutte le famiglie, sostenendone direttamente l’acquisto».