Una nuova biblioteca scolastica per il Marconi di Gorgonzola

Una nuova attività culturale che coinvolgerà gli studenti anche nei Percorsi per le Competenze Trasversali per l'Orientamento

L’Istituto G. Marconi Liceo Scientifico – Istituto Tecnico di Gorgonzola ha dato l’avvio al progetto “Biblioteca Scolastica: un ambiente di apprendimento, incontro, confronto e studio” a partire dall’anno scolastico 2019/2020. Promosso dalla professoressa Carmen Oliva, docente di lettere, è inserito nelle attività culturali dell’Istituto che prevedono anche i gruppi di lettura, il giornalino scolastico e le attività teatrali.

No Banner to display

Un percorso in tre fasi pensato per offrire uno spazio di cultura e riflessione

La prima fase è l’inventario e la catalogazione del patrimonio librario, già in possesso della scuola poiché appartenente alla biblioteca, oramai in disuso da decenni. L’avvio delle attività di prestito e di consultazione fanno parte della seconda fase mentre la terza fase prevede la possibilità di rendere la biblioteca scolastica uno spazio di cultura e di riflessione, dibattito sui temi di studio e di attualità e divenire così parte integrante dei processi formativi degli alunni.

«Ai volumi già in nostro possesso, verranno aggiunti quelli donati grazie al progetto “Io leggo perché” degli anni scolastici dal 2016 al 2020 – ha dichiarato la professoressa Oliva – Abbiamo attivato una convenzione con la Biblioteca Civica Franco Galato di Gorgonzola che si è occupata di compiere cicliche conferenze alle quali hanno partecipato diverse classi sia del biennio che del triennio fin dallo scorso anno. Tali occasioni hanno permesso agli studenti di conoscere il sistema bibliotecario e i servizi offerti dal territorio».

Il progetto PCTO per avvicinare gli studenti al mondo delle biblioteche

Con l’intento di avvicinare gli studenti al mondo delle biblioteche la responsabile della biblioteca di Gorgonzola, Monica Cattelani, è stata coinvolta in un progetto di PCTO – Percorsi per le Competenze Trasversali per l’Orientamento, ovvero l’ex alternanza scuola lavoro − indirizzato a 14 ragazzi della classe 3BL. «I giovani hanno partecipato a due incontri formativi presso la sede della biblioteca e hanno avuto modo di acquisire le competenze specifiche per inventariare e catalogare i libri, competenze che saranno messe in pratica a scuola nei prossimi mesi per inventariare digitalmente e materialmente i nostri libri – ha spiegato la professoressa Carmen Oliva – Gli studenti coinvolti hanno accolto con entusiasmo questa attività».

Un servizio aperto a tutti coloro che vivono la scuola ogni giorno

La docente ha poi riassunto così gli obiettivi di un servizio aperto a tutta la popolazione scolastica: «Vogliamo allestire un ambiente dignitoso, accogliente e confortevole al servizio di alunni, docenti e personale ATA. Puntiamo a valorizzare il patrimonio librario in dotazione rendendolo fruibile a tutta la comunità scolastica e a diffondere l’interesse per la lettura inteso sia come occasione di ricerca e di studio sia come mezzo di soddisfacimento di un bisogno affettivo, di evasione, di fantasia e di identificazione positiva. Negli anni, vogliamo favorire l’attività di prestito e di consultazione aumentando i volumi richiesti e fare dello studente un utente abituale e esperto della biblioteca, che sia in grado di riconoscere il valore e le potenzialità dei beni artistici e ambientali per una loro corretta fruizione e valorizzazione».

Augusta Brambilla