Oggi è il Dantedì, il giorno dedicato al poeta fiorentino

    Il 25 marzo si omaggia la poesia di Dante Alighieri. La giornata è stata istituita dal Governo lo scorso 17 gennaio

    Il Ministero per i beni e le attività culturali ha stabilito che questo 25 marzo si celebra il Dantedì, ovvero il giorno in cui, secondo gli studiosi, Dante avrebbe cominciato il suo viaggio nell’aldilà. La ricorrenza verrà festeggiata oggi per la prima volta «una giornata che in questa prima edizione non potrà che essere esclusivamente digitale» ha fatto sapere il Ministro Dario Franceschini. Sono molte le iniziative legate alla Divina Commedia che iniziano oggi alle 12 e proseguono per tutta la giornata. Anche la Biblioteca di Segrate ha deciso di unirsi, pubblicando sulla pagine Fecebook alcune pillole dantesche.

    Le letture

    Una lettura integrale dell’Inferno avrebbe dovuto tenersi le sere del 25 marzo, del 31 marzo e del 6 aprile in tre quartieri diversi di Segrate, su volere dell’Assessore alla Cultura e Ricerca e alla Scuola Gianluca Poldi. Un modo per parlare del grande poeta italiano che ha fondato le basi non solo della letteratura nostrana, ma probabilmente di tutta quella del mondo occidentale. La Biblioteca di Segrate però ha deciso di non scoraggiarsi davanti all’emergenza e come abbiamo assistito spesso in questi giorni, l’appuntamento è stato spostate sul web: Alberto Cristofori ha dedicato una video-lettura a tutti gli amanti del poeta, un appuntamento che si ripeterà nei prossimi giorni.

    Qui invece, l’elenco completo dal sito del MiBACT di tutte le iniziative in Italia per il Dantedì.