I ragazzi di MyMaturità raccontano come nasce una Startup (VIDEO)

Un’applicazione nata ai tempi dell’università quasi per gioco, poi diventata una Startup innovativa e una società Srl formalmente costituita questo settembre. Le menti dietro l’idea di MyMaturità, l’applicazione che accompagna i ragazzi nella preparazione dell’Esame di Stato in modo facile e interattivo, sono quattro ragazzi sotto i trent’anni e tutti provenienti dalla Martesana: Giovanni Bertazzoli, Gabriele Gaggi, Alessandro Limardo e Leonardo Bonalumi.

L’applicazione

In un panorama scolastico che si prospetta alquanto incerto per i 2001 che quest’anno si trovano ad affrontare la maturità senza ancora conoscerne né le modalità né le tempistiche, i quattro inventori di MyMaturità, viste le circostanze, si sono dati da fare per anticipare di un mese l’uscita dell’applicazione e permettere ai maturandi di portarsi avanti con lo studio nonostante le difficoltà. La SuiteApp – che adesso raccoglie 6 materie, ma ne arriveranno delle altre nelle prossime settimane – dà la possibilità di sfruttare diverse funzioni interattive, come il timer, con il quale si possono impostare delle sessioni di studio personalizzabili, o i test, che mettono alla prova quanto appreso nelle tip, ovvero dei riassunti schematici divisi per capitoli e messi a disposizione per ogni materia.