Covid-19, la ricercatrice Elena Criscuolo:«Non è una banale influenza» (VIDEO)

La ricercatrice del San Raffaele ha invitato tutti a restare a casa. Poi ha raccontato come si muore di coronavirus

“State a casa!”. Ormai è questa la frase che tutti ripetono: attori, cantanti, sindaci. Il problema è che in molti a casa ancora non ci stanno e allora il comune di Segrate ci prova con un video messaggio di chi di virus e ricerca si occupa quotidianamente. Elena Criscuolo, ricercatrice di Segrate che lavora all’ospedale San Raffaele (Qui l’intervista di fuoridalcomune.it) ha voluto ribadire l’importanza di restare a casa per spezzare la catena dei contagi e ha spiegato le differenze – velocità di contagio, sintomi e cure – tra una comune influenza e il covid-19.

Micheli: «Abbiamo grande fiducia nel suo prezioso lavoro»

«In questi giorni è impegnata alla ricerca della cura per sconfiggere il Coronaviurus. Noi abbiamo grande fiducia nel suo prezioso lavoro – ha scritto il Sindaco di Segrate Paolo Micheli -. Per questo la ringrazio infinitamente – ha proseguito – perché ha anche trovato il tempo di inviare alla nostra Segrate un appello accorato, raccontandoci in modo anche molto diretto cosa porta questo virus che al momento non ha vaccini o cure, sfatando miti che ci fanno solo perdere tempo e fanno ammalare la gente».