Gorgonzola, la poesia di Alda Merini per la rassegna Parco Poetico

Un'esposizione al Parco Sola Cabiati, dedicata alla forza e al valore delle donne

A Gorgonzola ritorna la rassegna Parco Poetico. La poesia al femminile, dal 2 al 31 marzo presso il Parco Sola Cabiati che ospiterà, sparse per tutto il giardino, venti poesie della poetessa milanese Alda Merini.

Un’iniziativa dedicata alle donne

Grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la Rete dei Giardini Storici (ReGiS) dopo il successo dell’edizione del 2019, anche nel 2020 è stato possibile realizzare il percorso poetico di cui Ilaria Scaccabarozzi, vicesindaco con delega alla promozione delle pari opportunità ha voluto sottolineare l’importanza con queste parole: «Anche quest’anno diamo voce alla poesia e a una donna: uno sguardo differente sulla quotidianità e una passeggiata nel nostro parco alla ricerca di parole che nutrono l’anima».

L’omaggio alla poetessa Alda Merini

Dopo una prima edizione che aveva visto una selezione di versi di tredici poetesse sparse tra il verde del parco, quella del 2020 è stata dedicata ad Alda Merini, poetessa, aforista e scrittrice milanese nata il 21 marzo 1931 e scomparsa il 1° novembre 2009. La Biblioteca Civica Franco Galato ha scelto venti poesie che i visitatori potranno leggere mentre passeggiano all’interno del giardino.

La poesia come promozione del dialogo interculturale

Un connubio forte quello tra la data di nascita di Alda Merini e il primo giorno di primavera. Entrambi infatti cadono il 21 marzo, data che, dal 1999 e per volere della XXX Sessione della Conferenza Generale Unesco, è la Giornata Mondiale della Poesia. «Tra le diverse forme di espressione, infatti, ogni società umana guarda all’antichissimo statuto dell’arte poetica come ad un luogo fondante della memoria, base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica» ha spiegato Giovanni Puglisi, Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.

Augusta Brambilla