Coronavirus, l’ordinanza del Ministero della Salute e della Regione Lombardia

Fino all'1 marzo chiuse le scuole, musei, cinema, bloccati gli eventi sportivi. Restrizioni anche per bar e ristoranti

Strade deserte e mezzi pubblici semi-vuoti nella mattinata di Lunedì 24 febbraio, in tutta la Città Metropolitana di Milano e la sua provincia, a seguito dell’Ordinanza, emanata ieri in serata, dalla Regione Lombardia e dal Ministero della Salute, con la quale sono disposte alcune misure di cautela, da applicarsi anche nei comuni della Martesana, fino a domenica 1 marzo compresa, in ragione dell’evoluzione epidemiologica,

Chiusura delle scuole

Bloccate le gite scolastiche scuole in Italia e all’estero. Sospensione di tutte le attività relative all’istruzione. Si legge nel testo dell’ordinanza firmata dal Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana: “Chiusura dei nidi, dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani a esclusione di specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività”.

Stop agli eventi

Chiusura forzata anche per luoghi adibiti alle attività a carattere culturale. Sbarrati dunque musei, cinema e teatri. E ancora:
“Sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico.”

Aperti i centri commerciali, ma solo in settimana

Chiusura dalle 18.00 alle 6.00 per bar, pub e locali notturni di sorta. Centri commerciali aperti invece fino a venerdì con stop previsto solo nel weekend, a eccezione dei punti vendita di beni alimentari e di prima necessità, così come non verranno chiusi gli esercizi di pubblica utilità, che si trovano al di fuori dei centri.

In Martesana

Gli Uffici Amministrativi dei Comuni della Martesana, hanno comunicato in queste ore, di essere in contatto con la Regione e le autorità sanitarie, per ulteriori eventuali disposizioni.

Il Comune di Segrate ha dichiarato che il Consiglio Comunale di lunedì 24 febbraio, avverrà a porte chiuse e che sarà possibile seguirlo in diretta streaming. Annullata invece l’Asseblea Pubblica a Cassina de’ Pecchi che era stata prevista per martedì 25 febbraio.

Come comportarsi

Sono state inoltre diffuse delle regole generali di igiene per limitare la diffusione del virus, che si possono leggere sul sito ufficiale del Ministero della Salute, cliccando qui. 

Cliccando qui si può leggere il testo completo dell’Ordinanza della Regione.