Cernusco, due morti per un incendio alle case ALER (FOTO)

Sul posto sono intervenuti vigili e ambulanze con diversi mezzi

Si è concluso in modo drammatico un incendio scoppiato prima delle 9.00 di oggi, giovedì 27 febbraio, di un palazzo ALER in via Don Sturzo a Cernusco sul Naviglio. L’incendio parrebbe essersi propagato nella scala E del terzo piano del palazzo in cui abitano 15 famiglie. Il tragico bilancio è di due morti, uno di 80 e uno di 52 anni. Sette invece i feriti, che ora si trovano all’Ospedale di Cernusco e Melzo. Le fiamme hanno coinvolto in tutto ventiquattro persone del palazzo – che è stato evacuato – tra cui anche una persona con disabilità, per la quale non è stato necessario il trasporto in ospedale. Al momento è stata allestita una vicina palestra con tutto il necessario per la prima assistenza per ospitare le famiglie evacuate. L’edificio aveva subito di recente un intervento di adeguamento degli impianti.

Una colonna di fumo nero che si alza in cielo, visibile anche dai comuni vicini come Pioltello e Vimodrone. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e molti mezzi dei Vigili del Fuoco, anche con l’Unità Mobile di Protezione Vie Respiratorie, che a bordo ha un macchinario per ricaricare le bombole di ossigeno degli operatori. Sono intervenute anche ambulanze da Sesto e Pioltello e automediche da Milano. L’incendio è partito per cause ancora da chiarire.

«È una giornata difficile e triste oggi per Cernusco sul Naviglio: questa mattina un grave incendio si è propagato nelle case Aler di via Don Sturzo – ha dichiarato il Sindaco di Ermannno Zacchetti -. La mia vicinanza alla famiglia colpita da questo grave fatto, sono sul posto con il vice sindaco Daniele Restelli per dare tutto il supporto possibile a chi è stato coinvolto».