Bussero: i Comuni Adda – Martesana discutono di PLIS e navigabilità dei navigli

Le amministrazioni coinvolte esprimono la volontà politica di procedere con la realizzazione dei due progetti. A Milano una road map per arrivare alla navigabilità dei Navigli.

Il Naviglio a Cassina

Parco Locale a Interesse Sovracomunale (PLIS) e navigabilità dei Navigli sono le due proposte che sono state discusse nei giorni scorsi, durante due appuntamenti che si sono a Bussero e Milano. I due progetti, presi in esame dai Comuni della Martesana presenti agli incontri del 3 e del 4 febbraio, servirebbero a creare un’identità unitaria nei Comuni della provincia di Milano, oltre che a costituire un nuovo elemento di connessione tra Città Metropolitana e la zona omogenea dell’Adda – Martesana.

IL PLIS MARTESANA

I Comuni interessati dal parco sovracomunale si sono riuniti per meglio definire i diversi aspetti del progetto, il cui scopo sarebbe quello di mantenere e migliorare la tutela della qualità ambientale di un’area protetta che si estenderebbe da Milano fino all’Adda. Nonostante qualche incertezza dovuta alle asimmetrie sui tempi procedurali relativi all’approvazione dei PGT dei diversi comuni coinvolti, tutti i partecipanti hanno espresso e riconfermato la loro volontà politica di esecuzione. Allo stesso modo anche il Consigliere Metropolitano con delega ai Parchi Daniele Del Ben, ha rinnovato il proprio sostegno al progetto.

LA RIAPERTURA DEI NAVIGLI

La proposta del Sindaco di Milano Beppe Sala di rendere navigabili i navigli milanesi, aveva già colto l’interesse di alcuni tra i Comuni attraversati dal naviglio Martesana e dal fiume Adda (ne avevamo già scritto qui). I rappresentanti delle amministrazioni coinvolte – Bussero, Cassina De’ Pecchi, Vimodrone, Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola e, per delega, Bellinzago e Gessate si sono riuniti a Milano il 4 febbraio per discutere gli aspetti politici e le criticità del progetto, il quale apporterebbe un notevole guadagno e miglioramento degli aspetti turistici e naturalistici del territorio interessato. Curzio Rusnati, Sindaco di Bussero, ha riassunto così gli aspetti della discussione: «Il primo dato positivo dell’incontro è che tutti gli attori coinvolti nel progetto della riapertura dei Navigli fossero presenti. Il prossimo passaggio – ha poi continuato Rusnati – sarà quello di avviare una tavolo politico-istituzionale, di riflessione sì, ma con una vocazione fortemente operativa, per arrivare, in breve tempo, alla progettazione prima e alla realizzazione poi, della riapertura dei Navigli». Volontà questa espressa anche dall’Assessore alla mobilità di Milano Marco Granelli, il quale ha invitato l’amministrazione regionale, metropolitana, milanese e la rappresentanza tra i Comuni dell’Adda – Martesana a compilare un documento che esprima una politica di intervento unitario.