Pessano: cadavere in avanzato stato di decomposizione ritrovato in un capannone

Il corpo è stato ritrovato da alcuni dipendenti comunali . Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato oggi, lunedì 27 gennaio, in  un ex deposito comunale di Pessano con Bornago. Alcuni dipendenti comunali, entrati nel capannone in via Martiri della democrazia per effettuare alcuni misurazioni, hanno notato il cadavere e allertato subito il 118 – i cui operatori non hanno potuto far altro che accertare il decesso – e i Carabinieri, ancora sul luogo.

L’avanzato stato di decomposizione non ha permesso per ora di stabilire la data della morte, le cause – anche se si ipotizza il suicidio – e l’età della vittima. Per questo motivo le autorità hanno stabilito l’autopsia che sarà effettuata nei prossimi giorni con la speranza di ottenere risposte.

UN ALTRO RITROVAMENTO NEL 2011

Non è la prima volta che a Pessano con Bornago viene rinvenuto un cadavere. Nel luglio del 2011 un corpo venne trovato nel canale villoresi. In quel caso si trattava di Dario Sereni, 81enne di Senago allontanatosi da casa nei giorni precedenti.