Giornata della Memoria: tutti gli eventi in martesana

Una serie di iniziative organizzate dai comuni «per non dimenticare»

Si celebrerà lunedì 27 gennaio la Giornata della Memoria, istituita nel 2005 per commemorare le vittime dell’Olocausto. Per l’occasione tutti i comuni della martesana si sono mobilitati, organizzando proiezioni, letture, concerti, incontri e tante iniziative a ingresso libero volte a riunire la comunità sotto un importante pensiero comune: il ricordo.

Noi abbiamo raccolto gli eventi e ve li proponiamo: non esitate a scriverci in caso foste a conoscenza di qualche altra iniziativa, utilizzando la sezione “scrivi alla redazione”.

FLASH MOB “PER NON DIMENTICARE”

Quando? Domenica 26 gennaio

Dove? Pozzuolo Martesana, ritrovo nella piazzetta difronte al Comune, ore 11.15
Truccazzano, oratorio, ore 16
Liscate, piazza San Francesco, ore 16.30
Bellinzago Lombardo, alzaia Naviglio Martesana, ore 16

Le Amministrazioni comunali dell’Unione dei Comuni dell’Adda Martesana, Bellinzago Lombardo, Liscate, Pozzuolo Martesana e Truccazzano, hanno deciso di commemorare la Giornata della Memoria con un flashmob che si svolgerà in diversi comuni in diversi orari.

LO SCHLINDER DEL CALCIO E ALTRE STORIE DI SPORT E CORAGGIO

Quando? Sabato 25 gennaio, ore 16

Dove? Cernusco, Biblioteca, via Fatebenefratelli 1

L’incontro sarà presentato dallo storico Mauro Raimondi e dallo scrittore Davide Grassi, autore del libro “L’attimo vincente”. In occasione dell’incontro verrà fatto dono agli Istituiti scolastici cernuschesi del libro “Niente è stato vano” di Claudio Colombo.

CONCERTO DELLA MEMORIA

Quando? Lunedì 27 gennaio, ore 20.30

Dove? Carugate, Auditorium Don De Gasperi, via S.G. Bosco 10

Si tratterà di una serata di poesia e musica che vedrà la presenza di importanti artisti: Simone Savogin (poeta partecipante a Italia’s Got Talent 2019), Davide Passoni (poeta di ZeligTV), Sir & The Ivanoe (Cantautore e musicista) e gli allievi della Fondazione Scuola Civica delle Arti e della Cultura di Carugate.

CONCERTO EBRAICO “MAI PIÙ – LEOLAM LO – NEVER AGAIN”

Quando? Lunedì 27 gennaio, ore 21

Dove? Segrate, Auditoirum Centro Verdi, via XXV Aprile

Un concerto per la memoria condotto dal coro Col Hakolot della comunità ebraica di Milano, diretto dal maestro Erica Nicchio. L’evento sarà arricchito dalla testimonianza di Silvia Wachsberger, figlia di sopravvissuti ad Auschwitz.

AUSCHWITZ NON VI AVRÀ E CONVOGLIO 53

Quando? Martedì 28 gennaio, ore 18.30

Dove? Segrate, Centro Culturale Verdi, via XXV Aprileverranno presentati i libri

Durante la serata verranno presentati i libri “Auschwitz non vi avrà – Una famiglia di ebrei in fuga dalla persecuzione nazifascista“, di Guido Hassan e Giuseppe Altamore, e “Convoglio 53 – La vera storia di Jean Khaieté scampato alla deportazione” di Giuseppe Altamore. Saranno presenti entrambi gli autori.

LA SIGNORA DELLO ZOO DI VARSAVIA

Quando? Venerdì 24 gennaio, ore 20.45

Dove? Vimodrone, Sala Consiliare via 11 febbraio 35

Alla serata dedicata alla proiezione del film interverranno il sindaco Dario Veneroni e Umberto Ursetta, presidente ANPI sezione Vimodrone.

BRUNDIBAR E IL SUONATORE DI ORGANETTO

Quando? Venerdì 24 gennaio, ore 21.00

Dove? Cologno, Cineteatro Peppino Impastato, via Volta 9

Opera musicale per bambini scritta dal musicista ebreo Hans Krasa e messa in scena dai bambini del Campo di concentramento di Terezin nel 1943. Interpretazione del coro delle voci bianche Orecchioalato. A cura dell’Associazione musicale Claudio Monteverdi.

VIVEVAMO A VARSAVIA

Quando? Da sabato 25 gennaio a domenica 2 febbraio, ore 15.30-19.00

Dove? Cologno, Sala Crippa, Villa Casati, Via Mazzini 9

Si tratta di una mostra didattica, storie di “Ri-Esistenza” quotidiana nel ghetto nazista. Testi scritti nell’orrore del ghetto, per cercare d’irradiare luci di speranza. A cura del Professor Andrea Bienati. Inaugurazione: sabato 25 gennaio, ore 16.30.

I SOMMERSI E I SALVATI

Quando? Domenica 26 gennaio, ore 16.30

Dove? Vimodrone, Sala Consiliare via 11 febbraio 35

Uno spettacolo musicale durante il quale si assisterà alle letture di Chiara Gaballo e Luca Valeri, con le musiche di Bruno Belli, Bach, Brahms, Mozart e Tartini.

TESTIMONE SOPRAVVISSUTO: LE DIFFERENZE DI IERI E DI OGGI

Quando? Sabato 25 e domenica 26, ore 14 e 19

Dove? Brugherio, sede IncontraGiovani, viale Lombardia 214

Un percorso virtuale interattivo dedicato alla violenza nei lager presentato dai ragazzi dell’IncontraGiovani. Il sottofondo musicale degli allievi solisti della Scuola di Musica “Luigi Piseri” renderà la simulazione dell’ingresso e della vita nei campi di sterminio ancora più intensa e carica di emozioni. Per l’occasione i locali dell’IG si trasformeranno in un vero e proprio campo di concentramento in cui i partecipanti vivranno simbolicamente le esperienze dei prigionieri.

STERMINIO IN EUROPA: PERCHÉ RICORDARE

Quando? Da sabato 15 febbraio (inaugurazione ore 16.30) a sabato 22

Dove? Brugherio, Galleria esposizioni palazzo Ghirlanda-Silva (via Italia 27)

La mostra, a cura di ANPI, offre un percorso storico che spiega le fasi che hanno portato le popolazioni europee a combattersi tra il 1915 e il 1945. Nei pannelli espositivi, una quarantina alcuni dei quali già realizzati negli anni ’70 e poi costantemente aggiornati nel tempo, vengono elencati gli avvenimenti che hanno portato all’ascesa del fascismo in Italia e del nazismo in Germania e in Europa. Lo scopo è di ricordare alle nuove generazioni e ai cittadini tutti, le atrocità delle guerre, le sofferenze delle popolazioni e la necessità di vivere in pace tra i popoli. E’ realizzata in collaborazione con ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti), i cui membri sono tra i sopravvissuti allo sterminio nazista, parenti e soci che vogliono divulgare la storia del fascismo, della Resistenza e delle deportazioni nei lager nazisti.
Per info: tel. 039 2893.211/214/212- cultura@comune.brugherio.mb.it

LA NOTTE

Quando? Domenica 26 gennaio, ore 21

Dove? Cassina de’ Pecchi, Piccolo Teatro Martesana via Trieste 3

“La notte” è ispirato al romanzo autobiografico omonimo di Elie Wiesel, che racconta le sue esperienze di giovane ebreo ortodosso deportato insieme alla famiglia nei campi di concentramento di Auschwitz e Buchewald negli anni 1944-1945. In poco più di 100 pagine di narrazione frammentaria, Wiesel descrive come l’orrore vissuto nei campi di concentramento gli abbia fatto perdere la fede in Dio e nell’umanità. Aveva 16 anni quando Buchenwald venne liberata dagli alleati nell’aprile del 1945, troppo tardi per suo padre, che era morto a causa delle percosse subite, mentre egli assisteva impotente e silenzioso nel letto a castello per paura di essere a sua volta colpito. Tradotto in 30 lingue, accanto a “Se questo è un uomo” di Primo Levi e al “Diario di Anna Frank”, “La notte” è considerato uno dei capolavori della letteratura sull’Olocausto. Voce recitante sarà Christiana Poggioni, con Irina Solinas al violoncello.

LA TRAGICA STORIA DI NORMA COSSETTO

Quando? Domenica 16 febbraio, ore 16.30

Dove? Cassina de’ Pecchi, Piccolo Teatro Martesana via Trieste 3

Protagonista è Norma Cossetto, studentessa italiana, istriana di un paese vicino a Visignano, uccisa da partigiani jugoslavi nel 1943 nei pressi della foiba di Villa Surani. La giovane, figlia di un dirigente locale del Partito Nazionale Fascista, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, venne catturata e imprigionata dai partigiani slavi, seviziata e violentata dai suoi carcerieri e poi buttata in una foiba a soli 23 anni: si stava laureando con una tesi dal titolo “L’Istria Rossa”.
Spettacolo a cura di Compagnie Teatrali Insieme, di Emanuele Merlino, libero adattamento di Marino Fabris, con Manuela Manfredi, Sara Manzietti, Giovanni Latorracca, Enrico Marino, Lorenzo Gentile, Eliana Capizzi, Giusy Serraino.

SERATA COMMEMORATIVA

Quando? Lunedì 27 gennaio, ore 21

Dove? Gessate, Aula consiliare Falcone e Borsellino

Organizzata dalla Commissione Biblioteca di Gessate in collaborazione con il Gruppo Poesia di Gessate, la serata sarà strutturata con notizie storiche e citazioni da romanzi e poesie a più voci. Giuseppe Squillacioti accompagnerà le letture con la chitarra e verranno proiettati dei filmati sullo schermo della sala consiliare.

TUTTE LE NOTTI SOGNO ALLOR DI RITORNAR

Quando? Sabato 25 gennaio, ore 21

Dove? Gorgonzola, Auditorium via Roma 27

Una serata di musiche e testimonianze organizzata da ANPI Gorgonzola, Associazione Culturale Orchestra Crescendo, ACLI, Cooperativa Nobile e Brambilla, Circolo Familiare Angelo Barzago, Pro Loco Gorgonzola e Cooperativa Sociale “La Speranza”.
L’evento ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale e vedrà la presenza del primo cittadino di Gorgonzola, Angelo Stucchi, e del presidente di ANPI Gorgonzola, Gabriele Mandelli.

QUANDO SI APRIRONO LE PORTE

Quando? Sabato 25 gennaio, ore 20.45

Dove? Pessano, sala consiliare della Resistenza

Un incontro con la professoressa e scrittrice Maristella Maggi, da sempre impegnata a ribadire ai giovani l’importanza di non dimenticare. Maggiori info qui.

GIORNO DELLA MEMORIA 2020, LA MOSTRA-CONCERTO

Quando? Lunedì’ 27 gennaio, ore 21 (la mostra è visitabile a partire dalle 19.30)

Dove? Bussero, Auditorium biblioteca comunale, via Gotifredo

Una mostra-concerto con Natalya Chesmova alla fisarmonica e Nicola Portonato alla chitarra e una mostra dal titolo “Kukrynisky”, arte e satira tra resistenza e cronaca di guerra. L’evento è realizzato in collaborazione con le associazioni Circolo Familiare A.Barzago, l’ANPI sezione Bussero e la cooperativa sociale La Speranza di Cassina.

TUTTO DAVANTI A QUESTI OCCHI

Quando? Venerdì 24, ore 21

Dove? Rodano, biblioteca comunale

La proiezione del documentario di Walter Veltroni sarà strumento di riflessione e testimonianza dell’importanza della memoria per combattere l’intolleranza.