“Violenza, No Grazie”, il convegno organizzato da Piattaforma Milano

Lunedì 25 novembre, allo Sporting Club di San Felice, una serata per parlare di violenza di genere con esperti e protagonisti locali

Si chiuderà in Martesana il progetto “Violenza, no grazie”, organizzato da Piattaforma Milano. La serata conclusiva del convegno che ha già fatto tappa a ad Abbiategrasso e Rho si terrà allo Sporting Club di San Felice Lunedì 25 novembre alle 20.30 e tratterà il tema della violenza sulle donne anche negli aspetti più nascosti. Si parlerà infatti dei rapporti tra vittima e carnefice, degli istituti di prevenzione, come i centri e i centralini antiviolenza, e degli scenari normativi.

RELATORI 

Esperti della materia e rappresentanti del territorio animeranno la serata che ha l’obiettivo di riassumere in un libro bianco le buone pratiche raccolte nei territori, che saranno messe a confronto in un prossimo incontro a Milano.

L’iniziativa, organizzata localmente da Marcello Menni, Presidente del Consiglio Comunale di Pioltello, vedrà la partecipazione di Andrea Del Corno, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati e Segretario di Piattaforma Milano, Maryan Ismail, antropologa e coordinatrice della Commissione Periferie, Coesione sociale e Pari Opportunità di Piattaforma Milano, Anna Gesualdo, avvocato penalista e familiarità, Andreas Acerati, criminologo e Psicologo, e Laura Giuliani, detective.

Interverranno inoltre esperti della materia protagonisti dello scenario locale come l’avvocato Ornella Vetrone e il Tenente dei Carabinieri Valerio Azzone.

PIATTAFORMA MILANO

Il laboratorio Piattaforma Milano, organizzatore della serata, è un coordinamento politico di forze liberali e popolari che vuole, si legge su loro sito, «dare una rappresentanza politica innovativa, libera, coesa ai cittadini e alle imprese che sono per la crescita e lo sviluppo, per il lavoro, per le riforme, per il contrasto all’impoverimento delle famiglie, per politiche non stataliste ma di valorizzazione della libera iniziativa che promuove investimenti e benessere».