Tutti pronti per la Fiera di Santa Caterina a Gorgonzola

L'amatissima fiera torna per la sua 235° edizione

DA DESTRA A SINISTRA: CESARE GALLARINI, ANGELO STUCCHI, GIOVANNI RADAELLI, COMANDANTE ANTONIO PIERNI, FLAVIO MARCHETTI

La Fiera di Santa Caterina sta arrivando: si è tenuta lunedì 11 novembre, presso la Sala Municipale di Gorgonzola, la conferenza stampa di presentazione del ricco programma di appuntamenti della 235° edizione di una delle manifestazioni più attese dalla cittadinanza.

«La Fiera di Santa Caterina ha da sempre un significato particolare per la nostra città e anche quest’anno abbiamo voluto renderla bella e attrattiva – ha esordito il sindaco Angelo Stucchi -. La locandina di questa edizione è fatta di immagini che ci riportano al passato per giungere fino a oggi: un chiaro segnale che Gorgonzola ricorda la sua storia e guarda al futuro con tanti elementi di novità».

FIERA DI SANTA CATERINA: QUANDO E DOVE

La Fiera si svolgerà nell’ultimo fine settimana del mese, dal 22 al 24 novembre, coprendo un’area che include via Lazzaretto, la piazza Sola Cabiati e il suo parco, l’Alzaia della Martesana, piazza della Repubblica, piazza della Chiesa, Palazzo Pirola, via Serbelloni, la Sala Argentia e la Palestra di largo Olimpia.

LE NOVITÀ

Grande novità sarà la partecipazione della neonata Gorgo Radio – la radio dei grandi eventi, una web radio di Gorgonzola voluta da Fieri della Fiera, che accompagnerà tutti i partecipanti con l’intrattenimento dei DJ’s. Sarà possibile seguirla qui, sul sito della fiera o da Erredue Abbigliamento.

Altra novità sarà la possibilità di fare un giro in carrozza gratuito, che accompagnerà i visitatori lungo il percorso della Fiera con tre fermate: Piazza Garibaldi, il Luna Park, il Centro Sportivo comunale. Gli orari vanno dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.00.

GLI EVENTI

Sabato 23 novembre alle 20.45 presso la Sala Argentia si terrà la seconda edizione del Concorso canoro Scanterina, con dieci finalisti che si esibiranno in un’emozionante gara canora.

Domenica 24 novembre dal Ponte di via Milano a piazza della Repubblica si esibiranno il Civico Corpo Musicale della Banda Giacomo Puccini, i Giuinott della Martesana e la Scherma storica tradizionale. Il Polo Agricolo nel giardino dell’Ospedale Serbelloni ospiterà la Vecchia Fattoria, l’esposizione delle macchine agricole e il mercato a km zero. Piazza della Repubblica sarà la location ideale per assaggiare e gustare i prodotti tipici locali: il gorgonzola con la polenta, offerto gratuitamente, la trippa e altre prelibatezze.
Ci saranno poi gli arcieri al Parco, i giochi di una volta, il laboratorio delle api amiche, il battesimo della sella, il villaggio degli Scout, Come nasce il pane, il campetto LPK alla scoperta di asini e conigli, la passione Orologi, le associazioni di volontariato, le case di accoglienza di Gorgonzola e lo Sprar, i manufatti artigianali realizzati da utenti diversamente abili e molto altro ancora.

«Avremo circa 160 bancarelle di espositori e sono circa 25 le associazioni gorgonzolesi che vi hanno aderito – ha dichiarato Giovanni Radaelli, neo presidente dell’Ente Fiera -. Una Fiera inclusiva che mette al primo posto il cittadino e il legame con il suo territorio, la sua cultura, le sue tradizioni. Abbiamo strizzato un occhio ai giovani che sono il nostro futuro e che vorremmo diventassero sempre più parte attiva e integrante di questa festa. Un ringraziamento doveroso a tutti coloro che vi hanno lavorato alacremente con l’intento comune di dare risalto a un evento che è di tutti e per tutti».

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito.

Augusta Brambilla