Rapina sul treno: arrestati due uomini a Vignate

I due malviventi hanno prima sottratto lo smartphone a un 18enne e poi lo hanno aggredito

furti pioltello 14 febbraio

Una rapina nella notte di sabato, uno smartphone come refurtiva: è quello che è successo a Vignate a bordo del treno che da P.ta Venezia andava verso Treviglio, quando due uomini di 30 e 33 anni hanno strappato dalle mani di un 18enne il suo telefonino.

LA VICENDA

I due rapinatori sarebbero stati in compagnia di un complice – purtroppo non ancora identificato – quando hanno notato il giovane a bordo del regionale e hanno deciso di portare a termine il colpo. Si sono avvicinati a lui e gli hanno letteralmente strappato lo smartphone dalle mani. Alla reazione del ragazzo, i tre lo hanno minacciato, aggredito e infine seguito giù dal treno nel percorso verso casa a Vignate, dove ha avvertito i genitori, che hanno chiamato il 112 permettendo ai militari di Melzo di raggiungere la stazione e identificare i due, mentre il complice si era già allontanato con lo smartphone rubato.
Il 18enne è stato accompagnato in ospedale e dimesso con 4 giorni di prognosi per le contusioni subite durante l’aggressione, mentre i due arrestati si trovano ora a San Vittore. Proseguono le ricerche del terzo.