Un viaggio, mille emozioni: a Cernusco la mostra fotografica “Indonesia”

L’inaugurazione sabato 5 ottobre 2019 della mostra personale di Claudia De Salvo, insegnante di professione e fotografa per passione

claudia de salvo indonesia

Quando si torna da un viaggio in un luogo lontano la valigia è piena di ricordi ed emozioni, che vorremmo raccontare e condividere con tutti. Soprattutto se i luoghi visitati ci hanno conquistano con le chiacchiere e i sorrisi dei loro abitanti, le atmosfere magiche e le bellezze naturali. Così è successo a Claudia De Salvo, che ha scelto di raccontare il suo primo viaggio fuori dall’Europa attraverso la mostra fotografica “Indonesia”, che sarà inaugurata sabato 5 ottobre alle 19 presso gli spazi di Villa Fiorita a Cernusco.

Insegnante di matematica, Claudia è da sempre appassionata di fotografia, che considera «un mezzo che ci permette di conoscere persone ed entrare in relazione con loro, che fa uscire la parte più vera di noi e mette allo scoperto anche chi ci sta davanti».

LA MOSTRA

«La mostra “Indonesia” vuole raccontare attraverso lo sguardo fotografico un paese lontano da noi sia per distanza sia per cultura, ma affascinante e al tempo stesso magico», ha spiegato Claudia De Salvo. «Il progetto non è stato studiato a tavolino: l’idea è nata dopo un viaggio di 21 giorni e una selezione di 50 scatti. Nasce quindi dall’esigenza e la voglia di far conoscere questi luoghi meravigliosi e di trasmettere attraverso il linguaggio fotografico le emozioni vissute».

Claudia è stata in Indonesia nell’estate del 2018, ed è rimasta molto colpita da questo paese lontano. Per questo, nonostante altri viaggi più recenti, ha scelto questo luogo come protagonista della mostra che propone una raccolta di immagini di diverso genere, colte “al volo” durante un viaggio movimentato e fuori dai soliti percorsi turistici. Rappresenta una varietà di paesaggi e bellezze naturali, come i vulcani, il monte Bromo e le cascate della Madakaripura nell’isola di Java, le vastissime risaie Jatiluwih nell’isola di Bali, ma anche cultura e tradizioni attraverso gli enormi templi buddisti come Borobodur (patrimonio dell’Unesco) e le cerimonie religiose, matrimoni e funerali caratteristici del Sulawesi.

E accanto a paesaggi e templi, ci sono gli scatti che colgono volti e gesti quotidiani delle persone del luogo, da cui l’autrice è rimasta molto affascinata. In particolare l’ha colpita la visita nell’isola del Sulawesi, «sia per la bellezza del luogo, sia per il contatto con le persone, donne e uomini che lavorano nei campi senza accorgersi della fatica, i bambini che giocano a piedi scalzi nei cortili, gente che vive di poco ma che con la propria fede sembra non aver problemi», ha raccontato Claudia. «Ti sanno accogliere sempre col il sorriso sulle labbra e ciò che ti trasmettono è serenità».

Questi scatti rappresentano quindi un luogo che, nonostante i problemi della vita quotidiana, trasmette una sensazione di grande pace. «Fa riflettere come la gente che vive con poco sia quella più felice», è il messaggio che Claudia vuole condividere attraverso la sua mostra, che sarà visitabile fino all’inizio di novembre.

SCATTI IN ESCLUSIVA

Claudia De Salvo, che ha collaborato con Fuoridalcomune in diversi progetti fotografici, ci ha fatto un regalo: una selezione di scatti, scelti tra i suoi preferiti, che raccontano di luoghi e culture lontane e pubblichiamo qui in esclusiva.