SMARTesana, in arrivo 40 colonnine di ricarica elettrica per una mobilità “eco”

Il progetto ha preso il via a Melzo con il primo punto di ricarica

Immagine di repertorio

È stata inaugurata a Melzo il 29 ottobre la prima delle 40 colonnine di ricarica pubbliche che a breve saranno presenti su tutto il territorio della martesana. Una “rivoluzione green” che darà modo alla mobilità locale di trasformarsi. La prima colonnina, presente in via San Rocco, è stata realizzata da Cogeser Energia in collaborazione con Alpiq Energia Italia S.p.A.

IL PROGETTO SMARTESANA

Si tratta del primo importante passo avente lo scopo di trasformare il territorio dell’Adda-Martesana in una “smart land”, partendo dalla mobilità elettrica per approdare all’installazione, nei comuni che vorranno aderire, di impianti innovativi per l’illuminazione pubblica, e a programmi per l’efficientamento energetico di edifici pubblici e privati.

L’inaugurazione a Melzo
LE COLONNINE ELETTRICHE

È prevista l’installazione di 40 colonnine, distribuite nel territorio dell’Adda-Martesana e nei comuni adiacenti, in modo da costituire un ponte tra Milano e Bergamo/Brescia, una rete di ricarica accessibile e interoperabile. Ogni colonnina di ricarica sarà collocata su suolo pubblico con accesso ventiquattr’ore su ventiquattro. La maggior parte delle colonnine sarà dotata di quattro prese, conformi agli standard tecnici nazionali e internazionali, per ricaricare contemporaneamente due auto e due moto.
Le funzioni principali proprie sono: un dispositivo di controllo di corretta connessione del cavo, un sistema di blocco del connettore per impedire la rimozione non autorizzata del cavo, una luce led a tre colori indicante lo stato della ricarica e la disponibilità del sistema, un sistema di interruzione automatica dell’erogazione di corrente elettrica al raggiungimento della carica completa della batteria, la geo-localizzazione su mappe di mobilità, l’interoperabilità o “roaming”.

I COSTI DI RICARICA

I clienti di COGESER Energia e le amministrazioni pubbliche, che hanno in dotazione auto elettriche, potranno ricaricare a un prezzo inferiore dal 5 al 10% rispetto alla tariffa media del mercato: 0,39 €/kWh, con un risparmio del 30% sulla percorrenza di 100 km rispetto alla benzina o al diesel. La tariffa applicata ai non clienti sarà di 0,42 €/kWh.

COME ADERIRE AL SERVIZIO

Sono disponibili tre modalità distinte di adesione: con APP Italy Easy4you, previa registrazione anche attraverso il sito web, con tessera Rfid, con registrazione, con il QR code per le ricariche spot, senza registrazione.

«Con questa inaugurazione, a cui farà seguito l’installazione della seconda colonnina di via Maffia, Melzo vuole dare il suo contributo alla diffusione della mobilità elettrica e di un modello di città più vivibile grazie all’utilizzo delle più moderne tecnologie – ha commentato il sindaco di Melzo Antonio Fusé -. Essere una smart city significa per noi avere rispetto per l’ambiente, proporre modelli di vita ecosostenibili, semplificare la quotidianità dei cittadini. Questo è il primo passo, compiuto grazie alla competenza e professionalità di COGESER Energia e al supporto dell’Ufficio tecnico comunale e della Polizia Locale».

 

Augusta Brambilla