Sagra del Gorgonzola 2019: il successo del plastic free

Numeri da record per una festa che richiama sempre tantissimi visitatori

Un'immagine dalla sagra del 2018

Un fine settimana, quello del 21 e 22 settembre, che ha celebrato uno dei formaggi erborinati più conosciuti e apprezzati con un tour enogastronomico a base di gorgonzola, con una novità: la festa si è svolta senza plastiche, appoggiando le campagne plastic free.

LA SAGRA DEL GORGONZOLA 2019

Numeri da record per i consumi, con 900 forme di gorgonzola dolce, 200 forme di gorgonzola piccante, 400 kg di farina di mais per la polenta, 500 kg di gnocchi e 500 kg di riso.
Donatella Lavelli, presidente di Pro Loco Gorgonzola, anima e cuore della manifestazione gastronomica che vuole valorizzare la tradizione casearia del territorio, ha ringraziato i 120 volontari e tutti coloro che a vario titolo l’hanno affiancata lavorando senza sosta nei 7 punti ristoro, nei 2 banchi vendita e negli infopoint Pro Loco: «abbiamo avuto qualche problema sui parcheggi legato alla struttura urbana di Gorgonzola e alla dislocazione dei bagni ma ci impegneremo ulteriormente a migliorare. Complessivamente è stata una sagra serena, vivibile e in sicurezza e di questo devo ringraziare Polizia Locale, Protezione Civile, Carabinieri, Associazione Carabinieri in congedo e Guardia di Finanza che hanno presidiato costantemente il territorio su un percorso espositivo che coinvolge sempre più la città».

GORGONZOLA SENZA PLASTICA

Una sagra plastic free quella di quest’anno, seguendo la nuova direzione intrapresa della città. Novità che l’assessore alle politiche ambientali, Serena Righini, ha così commentato: «Grazie all’ottima adesione all’iniziativa “Verso Gorgonzola plastic free” da parte degli espositori della Sagra, che hanno limitato il consumo della plastica mono uso proponendo piatti, bicchieri e posate biodegradabili, i rifiuti in materiale plastico sono stati l’80% in meno rispetto all’edizione 2018.  Questo è un buon primo risultato che ci spinge come Amministrazione a proseguire con decisione il percorso intrapreso a favore della sostenibilità ambientale che chiama ciascuno di noi a produrre quotidianamente meno rifiuti».

Alla buona riuscita dell’evento ha contribuito CEM Ambiente, gestore della raccolta differenziata, che ha affiancato il Comune di Gorgonzola e Pro Loco con un servizio straordinario di pulizia che ha visto il personale comunale coadiuvato da 3 squadre di 6 operatori su 3 turni e dalla pulizia meccanizzata delle strade notturna.

 

Augusta Brambilla