La riapertura di Linate si avvicina: il 26 ottobre atterra il primo volo

Dopo tre mesi di lavori, lo scalo milanese riapre i battenti

Sono passati tre mesi dalla chiusura dello scalo aeroportuale di Linate e ora, completata la prima parte dei lavori di riammodernamento, ci si prepara alla riapertura dell’aeroporto.

I primi aerei di Alitalia, infatti, atterreranno sulla nuova pista a partire dalle ore 18.00 di sabato 26 ottobre e, nella notte tra il 26 e il 27, si darà il via al trasloco dei voli da Malpensa a Linate.

TRE MESI DI… FESTA

Durante il periodo di chiusura, le zone dello scalo non interessate dai lavori sono state sfruttate per ospitare feste, eventi e raduni di ogni tipo.

Il 21 settembre è toccato a Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, che ha chiuso la sua serie di concerti estivi proprio allo scalo di Linate.

Negli scorsi giorni si è tenuto invece il Milano Linate Show, due giorni di festa con giri in mongolfiera, concerti rock e lo spettacolo delle frecce tricolori, che hanno portato sulla pista di Linate oltre duecentomila visitatori.

I LAVORI PROSEGUONO

Durante la stagione 2019/2020 l’aeroporto di Milano Linate si arricchirà con tre nuove destinazioni: Perugia, Colonia e Stoccarda. Per la tratta Milano-Roma sono previsti invece ventuno voli giornalieri.

Anche in seguito alla riapertura dello scalo, i lavori all’aeroporto di Linate proseguiranno fino a metà del 2021 con il restyling delle aree interne e la costruzione di una nuova zona commerciale, che procederanno parallelamente ai lavori per la futura stazione della metropolitana della linea M4.