Cernusco, una nuova via Torino: rotonde, parcheggio e pista ciclabile in arrivo

Approvato il piano attuativo che permetterà la riqualificazione della zona industriale della città

Novità su suolo cernuschese: è stato approvato nei giorni scorsi dalla Giunta guidata dal sindaco Ermanno Zacchetti il piano attuativo che vedrà la riqualificazione di parte di via Torino.

UN’AREA DA RIVALORIZZARE

Al posto di un vecchio capannone – in passato oggetto di occupazioni e rave party non autorizzati – sarà insediata una struttura commerciale al dettaglio; a vedere la luce saranno inoltre un parcheggio pubblico alberato e due rotatorie – una tra via Brescia e via Torino e l’altra tra via Torino e via Como – oltre a una pista ciclopedonale tra via Brescia e via Verona.

«L’area, dismessa da tempo, si trova nel cuore della zona della città in cui si concentrano aziende e insediamenti di tipo produttivo e commerciale – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Paolo Della Cagnoletta -. La sua riqualificazione, attesa da tempo, porterà con sé importanti opere pubbliche che rivalorizzeranno l’intera area e che saranno a carico dell’operatore privato. Tra queste, un nuovo parcheggio pubblico alberato, una nuova rotatoria in concomitanza con l’incrocio tra via Torino e via Como, la realizzazione di un’altra nuova rotatoria tra via Brescia e via Torino oltre alla realizzazione della pista ciclopedonale tra via Brescia e via Verona, attuando così le previsioni del Piano Generale del Traffico Urbano approvato nel 2015, insieme a un nuovo sistema viabilistico che potrà fluidificare il traffico gravante su questa arteria della città con la conseguente riduzione dell’inquinamento generato dal semaforo oggi esistente sull’incrocio. Si tratta di un passo in avanti verso il più razionale e produttivo uso del territorio conformemente al nostro PGT vigente.»

A migliorare la situazione nella zona anche marciapiedi e un nuovo impianto di illuminazione, realizzato anch’esso con fondi del privato attuatore del piano, secondo i criteri di efficienza luminosa e risparmio energetico grazie all’installazione di pali a led, in linea con tutti gli impianti riqualificati negli ultimi mesi sul territorio comunale.

«Questo lotto sarà seguito successivamente, così come previsto dal PGTU, da altri interventi che avranno come obiettivo finale da qui a qualche anno la completa riqualificazione dell’asse viario con miglioramento della sicurezza dal punto di vista non solo del traffico veicolare, ma anche dei pedoni – ha spiegato il sindaco Ermanno Zacchetti -. Oggi chi percorre a piedi via Torino è costretto a farlo in modo non agevole a causa della mancanza di marciapiedi, che saranno successivamente realizzati insieme alla conclusione della pista ciclopedonale verso sud. La rigenerazione delle aree produttive dismesse presenti sul territorio è un obiettivo fondamentale dell’azione di questa Amministrazione, proprio come lo era di quella precedente, per ‘ricucire’ quella parte di tessuto urbano lacerato dalla presenza di aree abbandonate, riconsegnandole ad un uso conforme e utile allo sviluppo della città.»